direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

P. Gianni Borin sul dramma dei migranti: Tentativi maldestri che salvano… solo la faccia dell’Ue

MONDO SCALABRINIANO

 

ROMA – Il Consiglio dei ministri dell’Interno Ue, nell’impossibilità di raggiungere l’unanimità auspicata, vota a maggioranza qualificata ed approva il documento sulla redistribuzione dei migranti presentato dalla presidenza dell’Unione.

“Oggi, in una delle più cruciali opportunità per una risposta coerente alla crisi umanitaria in atto, si è sancito, invece, che l’Europa ha davvero a cuore gli interessi di pochi, ribadendo il primato dei numeri e delle quote sulla singolare unicità di ogni persona costretta a migrare, evidenziando che il salvare la faccia dell’Ue viene ben prima di un reale e fattivo coinvolgimento nel risolvere i drammi troppo spesso sottostanti alla fuga dalla propria patria”. Con queste parole padre Gianni Borin, superiore regionale dei missionari scalabriniani in Europa ed Africa ha accolto le ultime notizie da Bruxelles. “Vi è una sproporzione tra il tentativo maldestro di ricollocare 120mila rifugiati provenienti da Italia e Grecia, e i dati dell’Ocse che stimano che nel solo 2015 potrebbero arrivare ad un milione le richieste di asilo nell’Ue”, ha aggiunto P. Borin.

“Queste mosse dei leader europei tamponano la situazione, confermando le idee già espresse da noi missionari mesi fa”, ha ribadito padre Alessandro Gazzola, superiore generale della Congregazione Scalabriniana. “Noi, ribadiamo con fermezza la necessità fondamentale di combattere il traffico umano via mare e via terra, di occuparsi integralmente delle persone salvate continuando ad accompagnarle nei loro bisogni primari e, ovviamente, la necessità di canali umanitari quale urgenza ineludibile”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform