direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ospite a “l’Italia con Voi”,  la console generale d’Italia a Montreal, Silvia Costantini parla della comunità italiana residente in Quebec

RAI ITALIA

 

(fonte immagine Rai Italia)

ROMA – Ospite a “l’Italia con Voi”, la trasmissione di Rai Italia dedicata ai connazionali all’estero, la console generale d’Italia a Montreal Silvia Costantini si sofferma sulla comunità italiana residente in Quebec: oltre 41 mila iscritti alle anagrafi consolari, un terzo dei quali ultra 65enni. Ad essi si affiancano tra i 5 e i 7 mila connazionali che mediamente – in epoca pre-Covid –  vi risiedono temporaneamente. “Montreal è stata ed è tutt’ora l’epicentro dell’epidemia in Canada; per questo continuiamo ad essere molto vicini ai connazionali. In primo luogo abbiamo provveduto ad un monitoraggio della situazione, poi abbiamo dato assistenza a migliaia di persone, specie nei mesi di marzo, aprile e maggio. L’Ambasciata d’Italia in Canada – segnala Costantini – ha avviato un’operazione di foundrasing, attraverso cui sono stati raccolti circa un milione di dollari. Siamo interventi per specifiche situazioni e in particolare è stata molto utile la collaborazione avviata con i settimanali in lingua italiana editi sul posto: il Corriere italiano e il Cittadino canadese si sono messi a disposizione per dare una rubrica di pillole informative sulle questioni del Consolato, a partire dalla segnalazione della possibilità di effettuare l’iscrizione all’Aire a distanza, attraverso il portale Fast.it”. La Console si conferma tuttavia ottimista sulla ripresa della mobilità italiana in loco: “Montreal è una città unica al mondo ed è un grande centro universitario, con 4 università di eccellenza, due francofone e due anglofone; per questo attira e continuerà ad attrarre moltissimi nostri studenti”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform