direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Oggi il convegno “Diritto e memoria: profilo storico-giuridico della persecuzione razziale da parte del regime totalitario nel periodo compreso tra il 1938 e il 1945”

GIORNO DELLA MEMORIA

Si conclude oggi la manifestazione dedicata alle vittime della Shoah nel Campo di internamento di Ferramonti di Tarsia, in provincia di Cosenza. Tra esse anche l’istituzione del Parco letterario Ernst Bernhard

 

COSENZA – Si concludono oggi, con il convegno “Diritto e memoria: profilo storico-giuridico della persecuzione razziale da parte del regime totalitario nel periodo compreso tra il 1938 e il 1945”, a cura della Comunità ebraica di Napoli, le iniziative dedicate al Giorno della memoria organizzate in quello che fu il Campo di internamento di Ferramonti di Tarsia, in provincia di Cosenza.

Ad aprire gli appuntamenti è stata, il 23 gennaio, la mostra “Ferramonti di Tarsia, passato, presente e futuro”, realizzata dagli allievi di un istituto scolastico della zona; a seguire, il 24, lo spettacolo teatrale “La partita di scacchi”, liberamente tratto dalle memorie e testimonianze di Paolo Salvatore, direttore del campo di concentramento; il 25 il recital “Le vie della Memoria”, a cura di alunni e docenti della scuola secondaria di primo grado di Tarsia, seguito dalla presentazione del romanzo “Ferramonti 1943” di Mario Giacompolli; il 26 gennaio, la presentazione del progetto “Memory Art – L’arte attraversa la Memoria”, cui ha fatto seguito la presentazione del libro “Vivrò libera nella terra promessa”, scritto dall’ex internata Edith Fischoff Gilboa.

Sabato 27 una celebrazione religiosa ha preceduto l’istituzione del Parco letterario Ernst Bernhard, alla presenza, tra gli altri, delle autorità locali, del segretario della Dante Alighieri Alessandro Masi e del presidente dei Parchi letterari Stanislao De Marsanich. A seguire, l’intervento del titolare della “Cattedra della Pace” presso l’Università ebraica di Gerusalemme Prof. Giancarlo Elia Valori.

Infine, domenica 28 gennaio, la presentazione del libro e del progetto cinematografico “Ferramonti: storia di una vita” di Pino Ambrosio e Tommaso Ortimarsi. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform