direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Nona edizione dell’Italian Council, bando internazionale a supporto della creatività contemporanea italiana

BANDI

 

 

ROMA – C’è tempo fino al  prossimo 30 settembre per partecipare alla nona edizione dell’Italian Council , bando internazionale (per il quale quest’anno sono stati finanziati 2 milioni di euro) a supporto della creatività contemporanea italiana, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea  del Ministero per i Beni e le Attività Culturali  e per il Turismo , impegnato sul fronte della promozione dell’arte e della ricerca artistica, critica e curatoriale italiane all’estero. L’Italian Council  intende infatti promuovere e valorizzare, in Italia e all’estero, artisti, curatori, critici e giovani talenti, in linea con analoghi programmi internazionali. Tra le novità del bando 2020, maggiore attenzione al sostegno della ricerca e delle pratiche di artisti, curatori e critici, anche attraverso l’erogazione di borse di studio.

Sono tre gli ambiti di intervento su cui opera il nuovo bando, suddivisi in otto azioni:

  • L’incremento delle collezioni dei Musei pubblici italiani, attraverso il supporto ai progetti che prevedano la produzione di una o più opere di un artista italiano vivente o l’acquisizione di un’opera realizzata negli ultimi 50 anni nelle collezioni di musei statali, regionali, provinciali e civici italiani. Ogni progetto dovrà prevedere una fase di presentazione del lavoro all’estero, attraverso esposizioni, presentazioni o talk in istituzioni pubbliche o private non profit attive nell’ambito dell’arte contemporanea.
  • La promozione internazionale di artisti, curatori e critici italiani, grazie al sostegno da un lato delle proposte di progetti di mostre monografiche presso istituzioni internazionali e dall’altro della partecipazione di artisti a manifestazioni internazionali che possono comprendere – a titolo esemplificativo – biennali, triennali, festival o mostre collettive di alto prestigio. Tra le novità del bando vi è il sostegno a critici o curatori invitati come guest curator di mostre o rassegne internazionali. Potranno infine essere finanziati anche progetti editoriali internazionali per valorizzare e promuove a livello internazionale la cultura visiva, l’arte e la critica d’arte italiana degli ultimi 50 anni.
  • Lo sviluppo dei talenti, con il contributo per residenze all’estero presso istituzioni accreditate finalizzate ad attività di approfondimento della ricerca e della pratica artistica, critica o curatoriale. Sempre connesso con quest’ultimo aspetto, il nuovo bando mette a disposizione anche la possibilità di ricevere borse di studio annuali che supportino la pura ricerca artistica, critica e curatoriale.

La domanda può essere presentata da musei, enti culturali pubblici e privati, istituti universitari, fondazioni, associazioni culturali, comitati formalmente costituiti e da qualunque altro soggetto, purché senza scopo di lucro. Dove espressamente previsto dal bando, la domanda sarà direttamente presentata da artisti, curatori e critici. Le candidature dovranno pervenire entro le ore 16.00 (ora italiana) del 30 settembre 2020 (bando sul sito http://www.aap.beniculturali.it ). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform