direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Non tenete in panchina la nostra generazione”

ITALIANI ALL’ESTERO

Dal sito del CGIE

La lettera di Maria Chiara Prodi, Presidente della Commissione “Nuove migrazioni e generazioni nuove” del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero

La lettera è pubblicata dal settimanale italiano L’Espresso nell’ambito dell’inchiesta di Gloria Riva, e in contemporanea, su stimolo di Alessandro Rosina, anche sulle pagine del Messaggero.

La rete dei giovani italiani nel mondo, nata a Palermo nell’aprile del 2019, per iniziativa del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, aderisce a questo appello e sottolinea come la frontiera tra i giovani italiani rimasti e quelli partiti sia solo nella testa di chi la vuole vedere.

In questi mesi la capacità di essere presenti e operare anche tramite le nuove tecnologie ha fatto un balzo in avanti per tutti: cittadini e amministrazioni.

Non possiamo più considerare l’impossibilità di essere sempre fisicamente presenti come un limite reale, quando si tratta di dare il proprio contributo.

I GIOVANI ALL’ESTERO E LE ISTITUZIONI

La condizione che si è generata in questa immensa crisi sanitaria ed economica, come il futuro che l’Europa ci sprona a scrivere, non permettono il lusso di tenere in panchina un’intera generazione di giovani italiani, che siano residenti, o non, nuovi italiani o italodiscendenti.

Dalle reti di comunità italiane nel mondo, che possono accompagnare la ripresa dell’export, al turismo di ritorno, che permette agli italodiscendenti ed expat di riconnettersi alle proprie radici, a tutta la diversità di capacità, reti e risorse che gli italiani all’estero possono mettere in campo, indipendentemente dal loro grado di istruzione o di reddito, il momento è arrivato di un’azione comune che incardini la visione dei nostri giovani all’interno delle istituzioni.

DAL 13 SETTEMBRE OGNI DOMENICA WEBINAR

Come Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, massima istituzione di rappresentanza degli italiani all’estero, abbiamo avviato un percorso capillare per il coinvolgimento dei giovani e un accompagnamento che permetta loro di appropriarsi degli strumenti e degli spazi per l’esercizio di un vero potere.

Dal 13 settembre, ogni seconda domenica del mese, alle 21, proporremo webinar aperti a tutti per condividere le chiavi di comprensione di un attivismo efficace anche oltre frontiera.

Lo sguardo è al rinnovo degli organismi di rappresentanza degli italiani all’estero, previsto per il 2021, ma soprattutto alla necessità civile, morale, di sbloccare l’enorme potenziale che è insito negli italiani all’estero, giovani e non, che per attivarsi ha solo bisogno di un quadro di metodo e di contatti che sia chiaro e scalabile.

Come istituzione della Repubblica guardiamo con entusiasmo alla mobilitazione di questi giorni e alla call appena aperta da una moltitudine di associazioni giovanili. Come antenna del potenziale di una generazione che è in gran parte partita, ma non è sparita, siamo pronti a fare la nostra parte.

(Maria Chiara Prodi, Presidente Commissione “Nuove migrazioni e generazioni nuove” del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero /Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform