direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Nilde Iotti, un convegno a Reggio Emilia per il ventennale della scomparsa della prima donna divenuta Presidente della Camera

MEMORIA

All’incontro ha preso parte il Presidente della Camera Roberto Fico

 

REGGIO EMILIA – “Il contributo di Nilde Iotti nella costruzione dell’identità repubblicana”, questo è il titolo del convegno tenutosi a Reggio Emilia in occasione dei vent’anni dalla scomparsa della prima donna divenuta Presidente della Camera dei deputati. All’evento ha preso parte il Presidente della Camera, Roberto Fico. “Quando mi chiedono chi nella storia della nostra Repubblica ha saputo incarnare il senso profondo delle istituzioni, rendendole autorevoli e vicine alle persone, penso a Nilde Iotti”, ha dichiarato Fico ricordando la figura della staffetta partigiana, componente dell’Assemblea costituente, e prima Presidente donna della Camera dei deputati. “Tutti noi le dobbiamo molto – ha aggiunto Fico – per come ha svolto il suo lavoro al servizio dello Stato e dei cittadini, per l’impegno a promuovere i valori democratici, per come si è spesa per valorizzare il ruolo delle donne nella società. Per come ha lottato per i diritti di tutti. Sono soprattutto i più giovani che devono imparare a conoscere da vicino la sua vita e il suo operato. Sono molto felice e onorato di averla commemorata a Reggio Emilia, sua città natale, a un evento proprio a lei dedicato dove erano presenti tanti studenti”, ha sottolineato Fico evidenziando come ricordare il passato, ricordare figure che hanno dato lustro al nostro Paese, significa maturare la consapevolezza che i diritti che abbiamo, le libertà di cui godiamo sono il frutto di un lungo percorso e dei sacrifici di tante donne e tanti uomini che hanno combattuto per raggiungerli. “Le istituzioni appartengono a tutti noi, appartengono alla comunità, ed è grazie al contributo di persone come Nilde Iotti – ha concluso Fico – che sono diventate sempre più solide. Nei momenti più difficili sono le istituzioni a essere il nostro punto di riferimento, il faro da seguire quando il mare è in tempesta. Quindi grazie a Nilde Iotti, che ha reso il nostro Paese più forte e coraggioso”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform