direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Napolitano: “Confidiamo molto che i giovani sapranno dare un contributo importante per meglio capire e affrontare realtà inedite che stanno così rapidamente cambiando il mondo”

QUIRINALE

Ricevuto il Corpo Diplomatico per i consueti auguri di Natale. Alla cerimonia anche i nuovi segretari di Legazione della Farnesina

 

ROMA – Si è svolta in Quirinale la tradizionale cerimonia di presentazione degli auguri di Natale e di fine anno al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano da parte del Corpo Diplomatico.

Alla cerimonia, nel salone dei Corazzieri, hanno partecipato il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni, il sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Mario Giro, il presidente della Commissione Affari Esteri, Emigrazione del Senato della Repubblica Pier Ferdinando Casini e il presidente della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei Deputati Fabrizio Cicchitto.

Dopo l’indirizzo di saluto augurale del decano del Corpo Diplomatico, mons. Adriano Bernardini, il presidente Napolitano ha rivolto un discorso ai capi delle Missioni Diplomatiche accreditati presso la Repubblica Italiana .  In chiusura di intervento Napolitano ha voluto attirare l’attenzione sul fatto che “per la prima volta a nostra memoria, a questa tradizionale e calorosa cerimonia degli auguri del Corpo Diplomatico al capo dello Stato si è voluto fossero associati quarantacinque segretari di Legazione, i vincitori cioè dell’ultimo concorso per l’ammissione al Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale”. “Abbiamo voluto invitarli – ha aggiunto il capo dello Stato – per sottolineare quanta aspettativa si nutra nei confronti loro e degli altri giovani funzionari dello Stato che vengono oggi chiamati ad affrontare situazioni nuove, di fronte alle quali abbiamo talvolta l’impressione di non possedere gli strumenti concettuali adatti. Confidiamo molto – ha sottolineato il presidente Napolitano –   che i nostri giovani, e quelli di ogni paese qui rappresentato, sapranno dare un contributo importante per meglio capire e meglio affrontare realtà inedite che, sotto tante forme, stanno così rapidamente cambiando il mondo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform