direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Nagorno Karabakh, l’Italia auspica che Armenia e Azerbaigian tornino ad impegnarsi in un dialogo costruttivo nella cornice negoziale del Gruppo di Minsk

FARNESINA

ROMA – L’Italia accoglie con favore la rinnovata tregua umanitaria concordata tra Armenia e Azerbaigian nel fine settimana con la mediazione della Francia nella sua qualità di  co-chair del Gruppo di Minsk e chiede alle parti di rispettare gli impegni assunti, ponendo fine a ogni violazione dell’intesa. Esprimiamo il nostro cordoglio per le numerose vittime civili e condanniamo fermamente gli attacchi su Ganja, così come i bombardamenti indiscriminati su area popolate da entrambi i lati, in particolare a Stepanakert/Khankendi, è detto in una nota della Farnesina.

Ci uniamo pertanto agli appelli del Segretario Generale dell’ONU e della comunità internazionale per il pieno rispetto del diritto internazionale umanitario da entrambe le parti, affinché si ponga fine a ogni ulteriore sofferenza alle rispettive popolazioni già provate da tanti anni di conflitto.

Rinnoviamo in parallelo il forte auspicio che Armenia e Azerbaigian tornino ad impegnarsi in un dialogo costruttivo, nella cornice negoziale del Gruppo di Minsk, e sosteniamo fermamente gli sforzi compiuti dai suoi Co-Presidenti a tal fine. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform