direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Missione a Madrid del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte

GOVERNO

Conte ha tra l’altro espresso il proprio ringraziamento al personale dell’Ambasciata e della rete consolare italiana in Spagna che, durante la crisi di mobilità provocata dal coronavirus, “ha lavorato ininterrottamente per consentire il ritorno in patria di 18 mila nostri connazionali”

MADRID (Spagna) – Il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano, Giuseppe Conte, è stato nei giorni scorsi in missione a Madrid, dove ha incontrato il Presidente del Governo spagnolo, Pedro Sánchez, nell’ambito della prima missione bilaterale all’estero dopo i mesi più duri dell’emergenza coronavirus e che ha visto fare tappa a Lisbona il giorno prima.

Al centro dei colloqui, il negoziato europeo sul Recovery Fund ed il rilancio delle relazioni bilaterali tra Roma e Madrid, ma anche i principali dossier di politica estera, è detto in una nota dell’Ambasciata d’Italia. I due premier si sono incontrati dapprima alla Moncloa, sede del Governo spagnolo, dove hanno anche tenuto una conferenza stampa congiunta, e successivamente al Museo Reína Sofia, dove si sono dati appuntamento davanti al “Guernica”, il capolavoro di Pablo Picasso.

Nel corso della conferenza stampa, i due Presidenti hanno ricordato come la tragica esperienza del coronavirus abbia unito ancora di più Italia e Spagna, rafforzando la convinzione che, ora più che mai, occorra lavorare in sintonia per una rinascita delle nostre società e delle nostre economie, entrambe così provate dal Covid-19. Sia il Presidente Conte che il Presidente Sánchez hanno espresso la loro vicinanza alle famiglie delle vittime per le sofferenze di questi mesi. Proprio partendo da questa tragica esperienza, i due leader hanno sottolineato l’importanza di finalizzare il pacchetto di aiuti europei entro il mese di luglio, sviluppando la proposta della Commissione. Oltre alla linea da mantenere a Bruxelles, essi hanno condiviso alcuni dei principali punti per il rilancio post-Covid, a cominciare dalla rivoluzione “green”.

Entrambi, dopo anni di relativa distanza politica tra Roma e Madrid, hanno inoltre espresso interesse ad una nuova stagione di rapporti bilaterali: in particolare, hanno manifestato l’auspicio che il Vertice intergovernativo, con la partecipazione dei Ministri più coinvolti nella gestione dei rapporti italo-spagnoli, possa svolgersi entro l’anno.

Nel pomeriggio, introdotto dall’Ambasciatore Riccardo Guariglia, il Presidente Conte ha incontrato nel giardino dell’Ambasciata il personale del Sistema Italia a Madrid. Nel ribadire l’importanza della visita odierna, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha tra l’altro espresso il proprio ringraziamento al personale dell’Ambasciata e della rete consolare italiana in Spagna che, durante la crisi di mobilità provocata dal coronavirus, “ha lavorato ininterrottamente per consentire il ritorno in patria di 18 mila nostri connazionali”, grazie ad “un grandissimo lavoro coordinato dalla Farnesina”.

Il Capo del Governo ha infine elogiato il personale che ha “continuato a presidiare il luogo di lavoro rappresentando l’Italia, con grande senso di responsabilità, dignità e coraggio”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform