direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ministro Gentiloni a Berlino. Colloquio con il collega Steinmeier

ESTERI

 

Gentiloni: Libia, con Germania impegno comune

“Convergenza di vedute” anche sull’Ucraina

 

ROMA – “Sulla Libia c’è un impegno comune a evitare una divisione del Paese, a coinvolgere grandi Paesi e paesi dell’aerea, in una prospettiva di dialogo e moderazione”, “convergenza di vedute” anche sull’Ucraina: è  quanto detto dal ministro degli Esteri  Paolo Gentiloni dopo il colloquio bilaterale con il collega Frank-Walter Steinmeier, a Berlino, prima tappa della sua prima missione all’estero, che lo ha portato in giornata anche a  Parigi e a Madrid. Gentiloni ha sottolineato che l’Italia sostiene la missione dell’inviato dell’Onu e intende lavorare per rafforzarla: “Noi la sosteniamo e vogliamo dare più forza a questa missione”, ha spiegato. “Ho trovato grande sensibilità da parte del ministro Steinmeier – ha aggiunto -, perché lui ha la consapevolezza che una degenerazione della situazione, o addirittura una divisione del Paese avrebbero conseguenze non solo per le coste italiane, ma per tutta l’Europa”. Il ministro, nella conferenza stampa comune, ha anche ricordato che la sua giornata è cominciata con la “bella notizia” della liberazione del tecnico italiano Marco Vallisa rapito in Libia nel luglio scorso (v. Inform http://comunicazioneinform.it/liberato-il-tecnico-italiano-vallisa-rapito-in-libia-nel-luglio-scorso/) Gentiloni ha anche sottolineato che la “nuova missione” sull’immigrazione, ossia il passaggio da “Mare Nostrum” a “Triton”‘, non comporta il cambio di approccio e di obiettivo che resta umanitario, ovvero di soccorso, mentre si rafforza la “condivisione degli sforzi”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform