direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Mattarella in visita di Stato in Vietnam incontra la collettività italiana

ITALIANI ALL’ESTERO

 

 

HANOI – E’ iniziata la visita di Stato del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella Repubblica Socialista del Vietnam. Accompagnato dal ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, al suo arrivo ad Hanoi il capo dello Stato è stato accolto dal vice ministro degli Affari Esteri Bui Thanh Son e dall’smbasciatore d’Italia Cecilia Piccioni.

Primo appuntamento di Mattarella ad Hanoi è stato l’incontro con la collettività italiana a Casa Italia, centro di diffusione della lingua e della cultura italiana.

“È il mio primo viaggio al di fuori dell’Europa e del Mediterraneo e sono contento di farlo qui in Vietnam, Paese in crescita e di grande vivacità, con il quale vi è una reciproca simpatia che, accanto a quella tra le istituzioni dei due Paesi, vede la simpatia tra la gente vietnamita e italiana – ha detto Mattarella -. Questa è l’amicizia più importante, quella che cementa di più, che consente un terreno di scambi culturali, politici, commerciali ed economici più intenso e svolto con maggiore propensione.

Di questa amicizia – ha peoseguito il presidente – voi siete la testimonianza e la vostra presenza qui è l’espressione del contributo che tanti italiani danno alla vita di questo Paese con la loro attività, il loro impegno e i loro sforzi. La presenza del nostro Paese dovunque è affidata alla sua diplomazia, a quello che vi è intorno all’ambasciatore accreditato in quel paese. Però, come ogni ambasciatore sa bene, è affidata anche a chi collabora con lui nelle varie Rappresentanze italiane, agli italiani presenti nel Paese. E in tutti i rapporti con cui gli italiani si confrontano, tra cui quello con i vietnamiti, si registrano sintonia e simpatia.

La presenza qui, significativa, qualificata e importante per molti aspetti – e che spero sia sempre più ampia e in crescita – è di grande rilievo ed è molto apprezzata.

Vi ringrazio per quel che fate – ha concluso Mattarella -, perché la vostra presenza qui introduce il nome dell’Italia in questo Paese. Auguri per il vostro lavoro e vi prego di tenere conto sempre che avete accanto le Istituzioni del nostro Paese”.

Domani, 6 novembre, il capo dello Stato si recherà al Tempio della Letteratura, la più antica Università del Vietnam, dove incontrerà una rappresentanza di studenti d’italiano delle Università di Hanoi, Thang Long Phuong Dong e dell’Ateneo Nazionale di Ingegneria Civile. Successivamente sarà al Palazzo presidenziale per incontrare il presidente della Repubblica Socialista del Vietnam, Truong Tan Sang. Sempre nella giornata del 6 novembre il presidente della Repubblica italiana incontrerà il presidente dell’Assemblea nazionale Nguyen Sinh Hung, il primo ministro Nguyen Tan Dung e il segretario del Partito Comunista, Nguyen Phu Trong. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform