direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Matias Cesario coordinatore del Maie Giovani a Madrid

MOVIMENTI POLITICI

MADRID – Matias Cesario è il primo coordinatore del Movimento Associativo Italiani all’Estero (Maie) Giovani in Spagna: la sua circoscrizione consolare di riferimento sarà quella di Madrid. A nominarlo è stata Roberta Martin, coordinatrice nazionale del Maie Spagna, d’accordo con il coordinatore europeo Ricky Filosa.

“Come Maie Spagna – dichiara Martin – puntiamo molto sulle nuove generazioni. Matias è solo il primo di una lunga serie di coordinatori che per il Maie Giovani Spagna andranno a interessarsi e a lavorare in tutte le principali città spagnole e in quelle zone dove è più forte la presenza di italiani”.

“Sono veramente contenta – prosegue Martin – perché con Matias si inizia a creare in Spagna il primo fondamento di un progetto importante per il Maie, impegnato nell’associare ed unire tutta la comunità italiana all’estero. È importante, per noi, avvicinare ed associare anche i giovani, garantendo una concreta continuità ai valori del Maie: essere presente per e tra gli italiani all’estero, difendere i diritti e far sentire vicine le nostre comunità residenti all’estero all’Italia”.

Matias, 27 anni, nasce a Buenos Aires, in Argentina: è italo argentino. Nella capitale argentina frequenta un programma di formazione per “giovani dirigenti di origine italiana” organizzato dal CIAAE all’Università cittadina. In questo ambiente formativo, Matias inizia a conoscere la sua comunità d’origine da un punto di vista più professionale e può iniziare a stabilire un legame personale più intenso e determinante con le proprie origini, in concreto, calabresi e piemontesi.

Da questa formazione e dal momento in cui si trasferisce a Madrid, coordina un progetto che ha come obiettivo principale quello di avvicinare all’associazionismo tutti i giovani italiani residenti nella città, un modo per sentirsi utile e più vicino alla collettività italiana e poter costruire un ponte tra i giovani e le loro necessità attuali all’interno della comunità italiana all’estero. “Dal ruolo di coordinatore – afferma Matias – cercherò di costruire uno spazio che ci permetta di crescere anche a livello nazionale e che sia utile a creare una grande famiglia a livello europeo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform