direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Masterclass di Carlo dal Bianco a Mosca per la Giornata del Design italiano nel mondo

DESIGN

Ambasciatore Terracciano: “Innovazione, competenza e altissimo gusto estetico sono gli ingredienti chiave del design italiano, molto apprezzato in tutto il mondo”

MOSCA – Il 1 marzo si è svolta, nella cornice di Villa Berg, una masterclass con l’architetto Carlo Dal Bianco, eccellenza assoluta del panorama italiano del design.

“Il design italiano rappresenta il connubio perfetto tra dimensione artigianale e l’innovazione tecnologica” ha dichiarato l’ambasciatore Terracciano nel suo indirizzo di saluto. “Innovazione, competenza e altissimo gusto estetico sono gli ingredienti chiave del design italiano, molto apprezzato in tutto il mondo. Oggi, così come a partire dal Rinascimento, l’Italia è teatro di un dialogo continuo tra scuole di design e correnti artistiche. Il frutto di questo dialogo è il connubio perfetto tra dimensione artigianale e innovazione

tecnologica. Soprattutto negli ultimi decenni, il design ha accompagnato la crescita economica del paese”, ha aggiunto l’ambasciatore, ricordando che l’industria del design italiano “genera un fatturato pari ad oltre un terzo di quello mondiale, equivalente a 33 miliardi di euro sui 100 totali”.

L’architetto Dal Bianco ha tenuto una conversazione dal titolo “Decorazione e passione”, moderata da Evgenia Mikulina, caporedattrice di Architectural Digest, media partner dell’evento. Carlo dal Bianco, due volte vincitore, nel 2004 e nel 2006, del premio Elle Decoration International Awards, dal 2016 lavora al restyling dell’immagine aziendale di un’importante ditta orafa vicentina. Tra gli ultimi impegni, la collaborazione come consulente creativo per il nuovo project-store Insula delle Rose a Milano, importante realtà e punto di riferimento per l’interior design e l’arredo bagno. Hanno preso parte alla discussione esponenti di settore nonché del mondo della cultura e giornalisti di riviste specializzate.

Il 2 marzo presso la Galleria Palisander è stata inaugurata una mostra volta a celebrare il design italiano attraverso un’esposizione delle migliori opere del design italiano del dopoguerra, dal radicalismo degli anni ’70 al postmoderno degli anni ‘80 fino al contemporaneo. La mostra ospita le creazioni dei più importanti designer italiani: Gio Ponti, Ico Parisi, Gae Aulenti, Ettore Sottsass, Michele de Lucchi, Andrea Branzi, commissionati dai famosi marchi italiani come Fontana Arte, Zanotta, Cassina. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform