direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Marocco, Istituto Italiano di Cultura di Rabat: “Aspettando la Settimana della Cucina: Il Cinema è servito”

ESTERI

 

RABAT –  In occasione della “Settimana della Cucina italiana nel mondo”, in programma dal 22 al 28 novembre, l’Istituto Italiano di Cultura di Rabat ha organizzato “Aspettando la Settimana della Cucina: Il Cinema è servito”, una rassegna di cinque film, proposti dal 15 al 19 novembre , che hanno come tema centrale o prendono spunto dal cibo e dalle tradizioni culinarie italiane.

Oggi, 15 novembre, la proiezione della prima pellicola: “I villani”, regia di Daniele De Michele (2018). Seguiranno: martedì 16 novembre, “Pranzo di Ferragosto” di Gianni Di Gregorio (2008); mercoledì 17 novembre, “La mortadella”, regia di Mario Monicelli (1971); giovedì 18 novembre, “Fcaccia Blues” di Nico Cirasola (2008); venerdì 19 novembre, “Quanto Basta”, regia di Francesco Falaschi (2018).

L’alimentazione e il cinema sono da sempre compagni importanti nella vita dell’uomo: il cibo è un bisogno fisiologico, mentre il cinema soddisfa il bisogno umano di sfuggire, anche se per breve tempo alla realtà. Sia il cinema sia il cibo sono pietre miliari della comunicazione sociale e dello sviluppo relazionale.

Sullo schermo come in cucina l’evoluzione nasce sempre dalla sperimentazione. Ecco alcuni termini che ritroviamo in entrambi i settori: “pizza” è il nome in gergo della pellicola; è di uso comune l’espressione “cucinare un film” o “dare in pasto agli spettatori”, spesso una creazione cinematografica può essere definita “pesante”, “indigesta” o “sciropposa”.

Il legame del cinema col cibo ha origine nel 1895, in una dei primi lavori dei fratelli Lumière intitolato “Le répas de Bebè”, dove venne ripreso un bambino mentre viene imboccato dai genitori. Il cibo diventa così subito protagonista dello schermo a partire dalle prime pellicole fino ai giorni nostri.

La proiezione di ogni film (ore 18) nella rassegna di Rabat sarà preceduta da una presentazione critica; i film saranno disponibili su una piattaforma geobloccata per tutta la durata del progetto. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform