direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Mario Mattiuzzi dona un’opera di suo padre Ernesto alla Fondazione Cassamarca di Treviso

ARTE

 

TREVISO – Dopo le donazioni di opere d’arte di Mons. Bortolan e, nell’ultimo anno, quelle dei pittori Dino Gavagnin, Narci Simion ed Alexander Kanevsky, la Fondazione Cassamarca di Treviso  ha ricevuto un’opera del maestro Ernesto Mattiuzzi (1900-1980).

Il quadro, intitolato Ritratto di Gentiluomo (1944), è stato consegnato dal figlio dell’artista, Mario Mattiuzzi, al Presidente della Fondazione Cassamarca Luigi Garofalo. Nato a Venezia, Ernesto Mattiuzzi si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Venezia. E’ stato critico d’arte per diverse testate (Il Nuovo Corriere degli Artisti, Realismo Lirico, Arte Pura, Arte e Stampa). E’ stato membro sociétaire del Salon des Artistes Indèpendants di Parigi, dell’Accademia d’Italia, dell’Accademia di Lettere, Arti e Scienze di Salsomaggiore, dell’Accademia Tiberina, della Legion d’Oro di Roma e dell’Accademia dei 500. Ha esposto le sue opere in importati rassegne: alla Biennale dal 1924 al 1936, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, a Ca’ Pesaro, al Salon des Artistes Indèpendants di Parigi, alla Galleria d’Arte Moderna di Zurigo. Molti i riconoscimenti ricevuti dall’artista, tra i quali la Medaglia d’Oro all’Esposizione di Arte pura figurativa del 1958, l’Art International Award 1975, il Premio Montecitorio 1979. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform