direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Maie Cuba: a Santiago de Cuba coordinatore Raffaele Grilletti , a Isla de la Juventud Marco Cecchi

MOVIMENTI POLITICI

 

 

A distanza di un anno dalla nomina a coordinatore nazionale Maie Cuba di Enrico Bombarda, continua a crescere il Movimento Associativo Italiani all’Estero nel Paese dei Caraibi. Infatti, “la nostra struttura aumenterà e vedrà la presenza del Movimento anche nelle provincie di Santiago de Cuba e Isla de la Juventud” dichiara lo stesso Bombarda, annunciando i nuovi coordinatori del Maie Cuba, che entreranno in carica a partire dal prossimo 19 luglio: a Santiago de Cuba Raffaele Grilletti ,  a Isla de la Juventud Marco Cecchi .

Raffaele Grilletti : originario di Reggio Calabria, iscritto AIRE, cittadino italiano di 57 anni di età. Si è trasferito a Cuba dal 2013. Laureato in Scienze statistiche e demografiche è stato Docente presso l’Università di Reggio Calabria, Segretario Provinciale Sindacato UGL Sanità oltre ad altre esperienze imprenditoriali. Attualmente gestisce un ristorante e una “casa particular” a Santiago de Cuba.

Marco Cecchi: originario di Roma, iscritto AIRE, cittadino italiano di 41 anni di età. Si è trasferito a Cuba dal 2013. Diplomato Liceo Scientifico, ha gestito in Italia per 10 anni l’attività imprenditoriale di famiglia. Da 8 anni vive a la Isla de la Juventud, sposato, con un figlio con esperienza di gestione di ristoranti e “casa particular”.

“La presenza del Maie a Cuba, unica forza politica italiana presente nell’isola, dimostra ancora una volta che il Movimento Associativo fondato e presieduto dal Sen. Ricardo Merlo vuole essere presente ovunque ci sia un italiano nel mondo”, sottolinea il  coordinatore nazionale Maie Cuba Bombarda. “Ci siamo – prosegue – orgogliosamente aggiunti al Movimento culturale e politico che fin dalla sua costituzione e presenza in Parlamento dal 2008 si propone di tutelare gli interessi degli italiani residenti all’estero.  “Una realtà che, dagli ultimi censimenti disponibili, vede la presenza di quasi 6 milioni di italiani residenti nel mondo iscritti AIRE. Considerando che gli italiani residenti in Italia sono 56 milioni su una popolazione di oltre 60 milioni, la percentuale di italiani all’estero è circa il 10% del totale. Noi italiani nel mondo potremmo essere considerati tra le prime quattro regioni, in termini di popolazione, dopo Lombardia, Lazio e Campania. E nonostante questa importante realtà la nostra “voce” –  conclude Bombarda- è ancora troppo poco ascoltata nelle sedi parlamentari romane della Repubblica”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform