direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Maie Centro America: iniziative in Costa Rica, Honduras, Guatemala

MOVIMENTI POLITICI

 

SAN JOSÉ – Continua il lavoro del Maie Centro America, coordinato da Giuseppe Cacace, in stretto contatto con il vicepresidente Maie Vincenzo Odoguardi. Fitta l’agenda delle iniziative sul territorio previste per le prossime settimane. Nei giorni 22 e 23 giugno la delegazione Maie guidata da Cacace e Paola Ceccon (coordinatrice Maie Costa Rica) farà visita alla colonia italiana di San Vito, Costa Rica, al confine con Panama. L’evento con la comunità italiana si terrà presso la pizzeria La Liliana.  Nel pomeriggio, incontro alla Dante Alighieri, per capire – spiega il Maie – come portare avanti un lavoro comune con l’obiettivo di dare ulteriore impulso alla promozione della cultura italiana”.  Il 29 giugno, in Honduras, riunione con la comunità italiana locale. Prevista la partecipazione di almeno un centinaio di connazionali, fa sapere il Maie. A organizzare l’incontro è il coordinatore Maie Honduras Giuseppe Vijil. Inoltre “sono in cantiere importanti iniziative in Guatemala, a cui si sta lavorando alacremente. Presto annunceremo tutte le novità”, fa sapere Cacace. Soddisfatto del lavoro che si sta portando avanti il vicepresidente Maie Odoguardi: “Un numero sempre maggiore di connazionali si avvicina al Movimento Associativo Italiani all’Estero, segno che oggi più che mai c’è bisogno di una forza indipendente che sappia raccogliere la voce degli italiani nel mondo e portarla a Roma, al fine di individuare soluzioni possibili alle loro richieste. Dopo l’America Centrale – annuncia il vicepresidente – sarà il turno del Nord America. Previste tappe in tutte le circoscrizioni consolari del Canada e in quelle degli Stati Uniti. Presto renderemo pubblico il calendario degli eventi e lo divulgheremo nel modo giusto, con l’obiettivo di informare i connazionali circa le iniziative in programma”, conclude Odoguardi.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform