direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Lunedì 20 novembre l’inaugurazione della mostra fotografica sul cibo “AliMentum –Riflessioni sull´alimentazione nella società contemporanea”

SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO

All’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo

 

MBURGO – La seconda edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo si tiene quest‘anno dal 20 al 26 novembre 2017 ed ha come obiettivo quello di promuovere a livello internazionale le tradizioni culinarie ed enogastronomiche quali segni distintivi dell’identità e della cultura italiana, all’insegna di: qualità, sostenibilità, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità, territorio, biodiversità.

Come per la prima edizione anche quest‘anno il coordinamento della Settimana della Cucina è garantito dal Gruppo di lavoro, istituito dal Protocollo d’Intesa per la Valorizzazione all’Estero della Cucina Italiana di Alta Qualità e presieduto dalla Farnesina in stretta collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF). Vede anche coinvolti il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), il Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca (MIUR), il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT), le Regioni, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle Imprese Italiane (ICE), l’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT), l’Università,il sistema camerale, le associazioni di categoria, le scuole di cucina, le reti dei ristoranti italiani certificati e gli operatori del settore enogastronomico e del design. Le oltre 1000 iniziative previste (seminari e conferenze, incontri con gli chef, degustazioni e cene, eventi di promozione commerciale, corsi di cucina, proiezioni di film e documentari legati al cibo, convegni, concerti, corsi di lingua, mostre fotografiche, e altro ancora) si svolgeranno grazie alle attività delle 296 sedi diplomatico-consolari e degli Istituti italiani di cultura. L‘Istituto Italiano di Cultura di Amburgo lunedì 20 novembre 2017 alle ore 19 inaugura la mostra foto-tgrafica sul tema cibo e intitolata “AliMentum -Riflessioni sull’alimentazione nella società contemporanea” con le foto di Vincenzo Ciccarello, Lino Massolin, Giulia Pasqualin, Daniele Sordi e Giuliano Teso , che saranno presenti alla serata inaugurale.

Cinque fotografi italiani che hanno riflettuto sul tema dell’alimentazione, meditando sulla produzione, lavorazione, preparazione, divulgazione, sul consumo e lo spreco.

La mostra fotografica fornisce una panoramica sugli impianti produttivi, mostra le persone che producono il nostro cibo, i luoghi di vendita e gli spazi di produzione. Ci sono immagini idilliache come quella del pescatore che getta le reti, nature morte messe in scena per la pubblicità alimentare che suggeriscono una connessione naturale, ed immagini fredde, come quella dei carrelli parcheggiati durante la notte. AliMentum è una mostra che esorta a riflettere, con occhio critico sul proprio rapporto con il cibo.

Con il fluire del tempo, nella nostra società, il cibo ha cambiato il suo ruolo, passando da fonte pura di sostentamento a processo economico, status symbol ed elemento di convivialità e condivisione, diventando di volta in volta un qualcosa di estetico, politico, morale, sensuale, religioso. Ognuno di noi può apportare il proprio contributo al tema della nutrizione, ma quanti di noi sanno come nasce il cibo che consumiamo?

La mostra potrà essere visitata, fino al 13 gennaio 2018, presso la galleria dell’Istituto Italiano di Cultura: dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 16; il venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e su appuntamento.

L‘evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Arteficiolinea sotto il Patrocinio della Regione del Veneto con il sostegno di: Consorzio Regionale delle Ville Venete, Camera di Commercio Italiana per la Germania, Enaip Veneto, Centro Produttività Veneto, Comune di Dolo, Comune di Ponzano veneto, Comune di Stra. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform