direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Lucrecia Sosa Cocca e Francesco Rotundo (Pd Argentina) sulle modifiche apportare dalla nuova legge elettorale alle elezioni per la circoscrizione Estero

PARTITI

 

BUENOS AIRES – Il Pd Argentina vuole segnalare il suo dispiacere e la sua preoccupazione per le ultime notizie, cominciando dalla modifica della legge elettorale che cambia la sostanza che aveva la legge sul  voto all’estero, che dava la possibilità ai nostri connazionali di eleggere solo i propri rappresentanti, perché solo loro sono in grado di conoscere la realtà degli italiani all’estero.  Così in una nota congiunta il presidente del Pd Argentina Lucrecia Sosa Cocca e il segretario Pd Argentina Francesco Rotundo.

Con questa modifica della legge elettorale – proseguono il presidente e il segretario del Pd argentino – hanno dimenticato tutti noi, si sono dimenticati che siamo stati noi a fare in modo che la Nostra Italia sia rispettata e voluta da tutti nel mondo. Gli stessi che hanno cambiato la legge si sono dimenticati di averci definiti “una grande risorsa e veri ambasciatori dell’Italia”.  Con questa modifica della legge elettorale sembrano essersi dimenticati le tante volte che i connazionali all’estero, pur rimanendo senza un soldo,  hanno inviato tutti i mesi una rimessa verso l’Italia. Ci domandiamo quale significato abbia questa modifica della legge elettorale che permette a chi non risiede all’estero di presentarsi in una ripartizione all’estero, mentre chi è nel mondo non può candidarsi Italia?. Il presidente e il segretario del Pd Argentina, dopo essersi chiesti chi possa beneficiare di questa modifica della legge sul voto all’estero, affrontano la questione del possibile aumento da 300 a 400 euro della tassa sulla cittadinanza, chiedendosi dove sia rimasto quel 30% delle risorse che dovevano essere destinate al miglioramento della rete consolare. “Crediamo . aggiungono in proposito gli esponenti del Pd Argentina  – che le promesse fatte vadano mantenute”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform