direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“L’italianissima” Miss Argentina Yesica Di Vincenzo torna a casa: giornata romana con il Ctim

ASSOCIAZIONI

 

ROMA – Yesica Di Vincenzo, Miss Argentina 2010, è una modella di successo con nonni originari di San Pietro Infine, un pittoresco borgo nel casertano. E ieri ha trascorso l’intera giornata a Roma, con il segretario generale Roberto Menia ed altri dirigenti del Ctim. Dopo l’inaugurazione due giorni fa della sede Ctim di Cassino, ha partecipato nella capitale all’udienza generale di Papa Francesco. La miss era accompagnata dal delegato del Ctim per la provincia di Frosinone, Achille Gallaccio, dal delegato regionale Guido Vacca e dal presidente della Fondazione Parco della Memoria Storica e sindaco di San Pietro Infine, Fabio Vecchiarino.

La partecipazione della giovane nata a Mar del Plata, città dell’Argentina centro-orientale, ha rappresentato uno strategico snodo al fine di incentivare nuovamente le relazioni tra la comunità dei laziali in Argentina e la Regione Lazio. Infatti il Centro laziale marplatense è l’unica associazione laziale riconosciuta dalla Federazione di Società italiane di Mar del Plata. Si tratta di una esperienza molto gratificante che Yesica sia stata presente come ambasciatrice di pace e fratellanza per il suo impegno a mantenere vivo il legame della comunità italiana a Mar del Plata in Argentina con la terra d’origine, – ha affermato il presidente del Centro laziale marplatense Luciano Angeli. Anche il giovane presidente della Fedelazio di Argentina, Santiago Laddaga, ha inviato le congratulazioni a Yesica e a Guido Vacca per l’inaugurazione della nuova sede.

Il consigliere del Comites di Mar del Plata Gustavo Velis, ex consultore per la Regione Lazio e presidente della Fedelazio negli ultimi 6 anni, si è felicitato per l’opportunità di rafforzare le relazioni con la Regione Lazio attraverso questo tipo di eventi così come con la forte presenza dei rappresentanti del Ctim in Lazio ed in ogni provincia della Regione, anche grazie agli sforzi di Roberto Menia che ha saputo rinnovare il Comitato tricolore per gli italiani nel mondo. Proprio Menia durante l’incontro ha messo l’accento sull’apporto che “cultura, arte e manifestazioni di questo genere possono dare al dialogo con un luogo altamente simbolico dell’italianità come l’Argentina”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform