direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“L’Italia con Voi”, intervento del Direttore Generale Luigi Vignali (Maeci – Dgit) sul ruolo dei Comites, in vista delle elezioni del 3 dicembre prossimo

RAI ITALIA

(fonte immagine Rai Italia)

ROMA – A “L’Italia con Voi” è intervenuto il Direttore Generale per gli Italiani all’Estero del Maeci, Luigi Maria Vignali, per parlare del ruolo dei Comites in vista del rinnovo elettorale di questi organismi rappresentativi dei connazionali nel mondo, fissato al 3 dicembre prossimo. I Comites fungono da rappresentanza di base ossia da punto di raccordo tra i cittadini residenti all’estero e la rete diplomatico-consolare. I Comites offrono servizi, promuovono l’integrazione e difendono diritti e interessi dei cittadini; sono inoltre attivi nella promozione della lingua e della cultura italiana, nell’assistenza sociale e scolastica e nella formazione professionale. “I Comites sono la voce delle nostre collettività all’estero ossia il ponte tra i connazionali e le istituzioni, anche quelle locali: attraverso i Comites si possono risolvere problemi e si può tenere viva la memoria delle nostre comunità con un ruolo a tutto tondo anche sulla lingua e la cultura nonché sull’integrazione. I Comites sono un approdo sicuro, in questo senso, come luogo di incontro e scambio di idee oltre che di promozione del nostro Paese all’estero”, ha spiegato Vignali tirando un bilancio positivo sull’attività svolta dai Comites, alla luce soprattutto dell’ultimo anno assai difficile. “I Comites hanno realizzato centinaia di progetti anche di carattere informativo e culturale – ha commentato Vignali ricordando per esempio la recente pubblicazione a fumetti sulla storia degli italiani in Belgio – e in quest’anno di pandemia, in particolare, sono stati realizzati 86 progetti in diversi Paesi del mondo, tra i quali web-radio, attività di sostegno ai connazionali e corsi di riqualificazione professionale: sono stati molto utili e siamo contenti di averli sostenuti anche finanziariamente”. Vignali ha invitato a seguire le informazioni della Farnesina per conoscere meglio i Comites, proprio in vista del rinnovo elettorale; in una seconda fase sarà spiegato nel dettaglio come votare. “Si vota per corrispondenza però bisogna iscriversi preventivamente ossia non si riceve automaticamente la busta per votare: per iscriversi si può andare direttamente in Consolato, si può inviare una mail oppure si potrà procedere tramite il portale Fast-It che è il portale dedicato ai servizi consolari”, ha spiegato Vignali invitando soprattutto i giovani esponenti della nuova mobilità a presentarsi anche come candidati, per affiancare in questo percorso la migrazione più radicata nel tempo ossia quella storica. Si è parlato infine di turismo delle radici. “E’ un progetto veramente importante per il turismo italiano: stiamo per presentare il secondo volume della Guida al turismo delle radici, così come stiamo mettendo in campo dei corsi di formazione per professionisti in questa tipologia di turismo; stiamo inoltre mettendo in rete i Musei dedicati alla storia dell’emigrazione italiana”, ha concluso Vignali. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform