direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“L’Italia con Voi Extra ”, l’intervista all’Ambasciatore d’Italia a Tel Aviv Gianluigi Benedetti

RAI ITALIA

ROMA – A “L’Italia con Voi Extra” è stato intervistato l’Ambasciatore d’Italia a Tel Aviv, Gianluigi Benedetti, che ha parlato della situazione sanitaria in Israele dove è in atto una seconda ondata pandemica con una situazione difficile che vede circa 2 mila nuovi contagi al giorno. Per tale ragione ci sono nuove misure per contenere questa ondata virale, anche attraverso i rapporti rafforzati tra i due Ministeri della Salute con contatti quasi settimanali. “Israele segue il modello italiano nel tracciamento delle catene delle infezioni e nel controllo delle zone rosse che sono quelle in cui ci sono i focolai. Tante sono le comunicazioni rivolte alla popolazione affinché si adottino le indicazioni basilari: quelle per esempio sull’uso della mascherina e sul distanziamento sociale”, ha spiegato Benedetti. Una parte consistente di italiani in Israele è temporaneamente residente per motivi di studio o lavorativi e l’attività dell’Ambasciata e del Consolato è stata orientata nelle scorse settimane anche nel rientro di turisti con voli speciali. “Nessun caso di infezione è stato segnalato all’interno della nostra collettività che è stata risparmiata dal virus – ha sottolineato Benedetti – evidenziando un’ordinata attività di interscambio tra i due Paesi. L’Ambasciatore ha anche parlato della collaborazione tra la Fondazione Toscana Life Sciences e l’Istituto Israeliano per la Ricerca Biologica. “Ogni crisi è un’opportunità: mettendo insieme le eccellenze italiane e israeliane è stata quindi creata un’opportunità di collaborazione. La collaborazione con Toscana Life Sciences è nata dopo una telefonata tra i due Premier: è stato chiuso un memorandum e nei prossimi giorni partirà la fase operativa che consiste nello studio e nella ricerca sugli anticorpi quali terapia per fronteggiare le infezioni. C’è poi un consorzio internazionale con altri centri di ricerca, britannici e francesi. L’obiettivo è sviluppare strumenti per la pre-diagnostica usando la capacità dell’intelligenza artificiale applicata ai pazienti malati”, ha sottolineato Benedetti che infine ha parlato di un bando per start-up italiane e per collaborazioni industriali e universitarie. Tre saranno i filoni sui quali sarà orientata l’attenzione: la promozione del Made in Italy, soprattutto nel settore enogastronomico e del design, un prossimo vertice intergovernativo tra i due Premier, una mostra su Modigliani in collaborazione con il Museo di Tel Aviv. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform