direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di inaugurazione della piattaforma “Dante.global”

QUIRINALE

(foto fonte Quirinale)

ROMA – “La prima riflessione è che, pur in presenza di una drammatica pandemia – improvvisa nel suo insorgere e veloce nella sua diffusione in tutto il mondo – è possibile non fermarsi, non chiudersi in se stessi, ma continuare nella propria attività svolgendo la propria missione e trovando strumenti innovativi”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenuto presso la sede della Società Dante Alighieri all’inaugurazione della piattaforma Dante.global, “che consente di affiancare alla rete tradizionale la rete digitale”.

“Naturalmente – ha proseguito il capo dello Stato – questa non sostituisce le persone, condizione fortunatamente impossibile, e non supera la preziosa formula dei comitati diffusi in tutti i continenti ma, affiancandoli, consente loro strumenti nuovi, un sostegno immediato nell’emergenza sanitaria e uno strumento nella nuova normalità – cui approderemo da qui a poco – per svolgere con maggiore efficacia, globalmente, le proprie attività. Vorrei aggiungere che il digitale consente di offrire in tempo reale – come è noto in tutto il mondo – un’immagine degli elementi che il nostro Paese presenta, con la bellezza dei suoi territori e dei suoi luoghi, con i prodotti e i caratteri del modello di vita italiano, con la sua cultura: sostanzialmente un’offerta a quanti sono aspiranti italiani, a quanti, cioè, apprezzano la nostra cultura e il nostro modello di vita in tutto il mondo. Ed è una platea amplissima, davvero. La piattaforma consente di raggiungerli in maniera efficace, affiancando così al legame tradizionale della ‘Dante Alighieri’ con i suoi interlocutori nel rapporto affettivo con la Patria d’origine una dimensione di empatia verso altri soggetti e altri interlocutori.

“Vi è anche un altro elemento che la ‘Dante Alighieri’ ha dimostrato di saper cogliere: quello, che può essere sviluppato attraverso la piattaforma, di quel capitale di trasferimento di italianità che le comunità di immigrati nel nostro Paese rappresentano e costituiscono. Sono, in realtà, un veicolo importante di trasferimento dell’immagine del nostro Paese nei tanti loro paesi di origine. Anche questo è un giacimento di rapporti e di ampliamento della propria immagine, della presentazione dell’immagine del nostro Paese e di influenza del nostro Paese che, attraverso la ‘Dante Alighieri’, si può realizzare, si realizzerà e si realizza già.

“Vi è quindi una quantità di elementi che questa piattaforma consente di sottolineare e che ancora una volta inducono a esprimere un ringraziamento alla ‘Dante Alighieri’. Grazie alla ‘Dante’ e ai suoi comitati per quanto fanno, per quanto hanno fatto in questi lunghi decenni, a quanto continuano a fare e a quanto faranno. È uno strumento prezioso per il nostro Paese.  Vorrei aggiungere che l’apprezzamento alla ‘Dante Alighieri’ è tanto più forte quanto ridotto è il sostegno che riceve nel paragone con altre aree linguistiche: basti pensare al francese, allo spagnolo, al portoghese, all’inglese. Anche per questo – ha concluso Mattarella –  il ringraziamento alla ‘Dante Alighieri’ è particolarmente forte e sentito”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform