direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’IIC di Tel Aviv segnala la serie “Voices of Europe” con approfondimenti, dibattiti e riflessioni su tematiche legate a vari aspetti dell’Unione europea

APPUNTAMENTI

HAIFA – L’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv segnala la serie “Voices of Europe” che il giornale israeliano Haaretz propone ai propri lettori in Israele e oltreconfine, con approfondimenti, dibattiti e riflessioni su tematiche legate a vari aspetti dell’Unione europea.

Curata e condotta dal giornalista israeliano Oren Nahari, la seconda serie di nove episodi affronta le questioni più attuali sia per l’Europa che per Israele: le politiche dell’Ue, i risultati conseguiti dalla scienza nel 2020, gli impatti del Covid-19 su artisti e creativi e il nuovo mondo digitale col quale dobbiamo confrontarci. Gli interventi condotti con approccio discorsivo dagli ospiti, tra i quali premi Nobel e autori di fantascienza, svelano all’ascoltatore la poliedricità dell’Europa e dell’Unione.

“Voices of Europe” è un’iniziativa degli Istituti nazionali di cultura dell’Unione europea (Eunic), realizzata in collaborazione da Haaretz Labels. Eunic è rappresentato in questa edizione da: Forum Culturale Austriaco, Istituto Goethe-Institut, Istituto Francese, Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv, Istituto Lituano di Cultura, Istituto Polacco, Istituto Culturale Rumeno a Tel Aviv, Ambasciata di Spagna e Delegazione dell’Unione Europea in Israele.

Tutti gli episodi delle 2 stagioni di Voices of Europe (2020, 2021) sono disponibili sulle maggiori app di podcast. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform