direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Libia, Di Maio torna a Tripoli: obiettivo consolidare tregua e accordi economici

RASSEGNA STAMPA

Da Rai News del 1 settembre 2020

 

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è a Tripoli, in Libia. Una visita delicata, in cui il ministro vedrà sia il capo del governo di accordo nazionale Serraj, sia i rappresentanti del parlamento di Tobruk.

“L’Italia vede con favore l’accordo raggiunto con il presidente del parlamento di Tobruk Aguila Saleh per la promozione di un cessate il fuoco e lo sosteniamo. Crediamo anche, come diciamo da sempre, che debba cessare ogni interferenza esterna”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nel suo colloquio con il presidente del governo di accordo nazionale di Tripoli Fayez al- Sarraj, secondo quanto si apprende. “La Libia per noi è un attore importante, uno snodo cruciale per costruire un nuovo modello di sviluppo nel Mediterraneo, con scambi commerciali fiorenti e opportunità di crescita per tutti i Paesi dell’area”, ha aggiunto. “Istituiamo la commissione per le questioni economiche tra Italia e Libia il prima possibile”.

“Vogliamo che le imprese italiane vengano qui da noi per sostenere lo sviluppo e la crescita della Libia”, ha detto da parte sua Sarraj durante il colloquio con il ministro Di Maio, secondo quanto si apprende.

È il primo viaggio all’estero del ministro dalla ripresa dei lavori. Il 17 agosto era stato in Tunisia. Motivo della visita in Libia la delicata situazione sul terreno e il recente accordo Sarraj-Saleh per un cessate il fuoco. Di Maio è accompagnato dal sottosegretario Di Stefano, delegato dal ministro a lavorare per istituire una commissione mista Italo-libica per le questioni economiche. Nel piano di Di Maio c’è la ripresa dei vecchi accordi siglati da Silvio Berlusconi, con l’obiettivo di dare nuovo impulso agli investimenti italiani in Libia e offrire nuove opportunità di crescita alle nostre imprese e al popolo libico. Del tema il ministro Di Maio ne aveva discusso con Sarraj già durante l’ultima visita a Tripoli. (Rai News del 1 settembre 2020)

Inform

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform