direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Libano: visita del Ministro degli Esteri libanese a UNIFIL

MISSIONI ITALIANE ALL’ESTERO

NAQOURA – Il Ministro degli Affari Esteri libanese Nassif Hitti, ha visitato il quartier generale di UNIFIL e l’area di operazioni, in particolare la Blue Line, accompagnato da 35 giovani diplomatici libanesi. La visita ha permesso al Ministro di apprezzare in prima persona l’operato dei Caschi Blu in coordinamento con le Forze Armate libanesi (LAF), a testimonianza di come questa sinergia abbia contribuito a garantire la stabilità del sud del Libano dal 2006 ad oggi.

L’Head of Mission e Force Commander di UNIFIL, il Generale di Divisione Stefano Del Col, ha accolto il Ministro e la sua delegazione nella sede del comando di Naqoura, dove ha illustrato gli aspetti peculiari della risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU n.1701 del 2006 e le prescrizioni contenute nelle successive, fino alla n. 2485 dello scorso agosto 2019. Nel corso del briefing, il generale Del Col ha sottolineato l’importanza di mantenere la stabilità lungo la Blue Line, rimarcando come la presenza di UNIFIL lungo i 120 km sia stata fondamentale per aiutare le parti a ridurre le tensioni ed evitare potenziali escalation che avrebbero potuto compromettere la cessazione delle ostilità.

“È fondamentale per entrambe le parti comunicare preventivamente qualsiasi attività condotta lungo la Blue Line, massimizzando l’utilizzo dei meccanismi di collegamento e coordinamento di UNIFIL per mitigare ogni possibile incomprensione” – ha affermato il capo missione.

Ha poi aggiunto: “Il nostro compito è quello di mantenere la calma e la stabilità lungo la Blue Line come sancito dal mandato di UNIFIL. Chiedo il vostro continuo supporto affichè insieme possiamo garantire il raggiungimento di questo obiettivo.”

Successivamente il Ministro Hitti, accompagnato dal generale Del Col, ha effettuato una ricognizione in elicottero sulla Blue Line, mentre l’altra parte della delegazione ha visitato un settore di questa, nei pressi dell’abitato di Ramyah, nel settore ovest a guida italiana.

Durante la permanenza nel quartier generale della missione, il Ministro ha dichiarato che la visita conferma l’impegno del governo libanese nei confronti della legittimità internazionale, rappresentata dalle Nazioni Unite attraverso il ruolo di UNIFIL, al fine di mantenere la sicurezza e la stabilità nel Libano meridionale. “Il governo ha affermato l’impegno del Libano nei confronti della risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU e per sostenere il ruolo di UNIFIL nel sud”- ha affermato il Ministro Hitti.

La visita del Ministro, la prima dalla sua nomina a gennaio, segue quella del Primo Ministro Hassan Diab avvenuta il mese scorso, durante la quale anche il premier libanese ha ribadito l’importanza della costante cooperazione tra i peacekeeper di UNIFIL e le Forze Armate libanesi. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform