direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Le parole di cordoglio della presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati per la morte di Sergio Marchionne

SENATO

“Un manager eccellente, un uomo illuminato, un grande italiano”

 

ROMA – La presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha espresso il suo cordoglio per l’improvvisa morte di Sergio Marchionne, ex amministratore delegato di Fca, avvenuto ieri in una clinica a Zurigo.

“Sergio Marchionne è stato un manager eccellente, un uomo illuminato, un grande italiano. Con lui scompare un protagonista indiscusso della produttività italiana nel mondo, esempio di laboriosità, di creatività e di lungimiranza. La sua forza – afferma Casellati – sono state le sue radici, la sua famiglia, che in tante occasioni pubbliche amava ricordare come esempio di rettitudine, di senso del dovere e di coraggio”. 

“A Marchionne l’Italia deve molto. Ha capito prima di chiunque altro che in un mercato globale e globalizzato la Fiat non poteva sopravvivere a se stessa senza un cambiamento radicale e un salto che le facesse varcare i confini nazionali, rilanciando la produzione e internazionalizzando l’azienda. Una sfida – evidenzia la presidente del Senato – affrontata e vinta, ma mantenendo sempre un radicamento forte nel nostro Paese, riuscendo perfino a portare l’America in Italia. È stato un personaggio di assoluto valore che mancherà molto”.

L’auspicio è “che i frutti delle sue scelte e delle sue intuizioni non vengano dispersi ma possano continuare a vivere per il bene di Fca, dei lavoratori italiani e di tutto il Paese”. “Ai familiari e alla famiglia Agnelli-Elkann – conclude Casellati – desidero esprimere i sensi del mio profondo cordoglio per la perdita di un amico, un padre e un compagno straordinario”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform