direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Laura Garavini sull’appello dell’Inca-Cgil ai candidati della circoscrizione Estero

ELEZIONI POLITICHE 2018

La capolista Pd al Senato nella ripartizione Europa: “Richieste molto condivisibili, in parte già realizzate grazie ai Governi Pd”

 

ROMA – “Faccio mie le richieste dell’Inca Cgil in vista del voto alle prossime elezioni politiche. Sono istanze che condivido e che abbiamo già iniziato a mettere in atto con i nostri Governi Pd”: è quanto afferma Laura Garavini, capolista del Pd al Senato nella ripartizione Europa, riferendosi all’appello pubblico rivolto dalla Cgil ai candidati all’estero.

“Mi riferisco in particolare alla richiesta di sostenere l’insegnamento dell’italiano all’estero: già in questi ultimi quattro anni – ricorda Garavini – abbiamo previsto l’assunzione di 50 nuovi insegnanti, il 10 % in più dell‘attuale corpo docente”; o “le richieste per i pensionati all’estero, per i quali abbiamo previsto l’aumento della 14esima per gli assegni al di sotto dei 13mila euro”.

“Abbiamo inoltre riconosciuto i contributi pensionistici versati in Italia, abolito IMU e TASI sulla prima casa e ridotta di due terzi la TARI, la tassa sui rifiuti – aggiunge l’esponente democratica, che ritiene “altrettanto condivisibile la richiesta di rafforzare la rete consolare, un percorso che il Pd al Governo ha già intrapreso, fermando le chiusure e prevedendo nuove assunzioni, per velocizzare le pratiche amministrative degli italiani all’estero”. “Particolarmente valida è la proposta di creare centri di orientamento per favorire l’integrazione dei nuovi emigrati italiani nei Paesi di destinazione – sottolinea ancora Garavini, citando a questo proposito le iniziative adottate dalla rete consolare a Londra.

“Sarò ben lieta di farmi portavoce di queste istanze nel corso della prossima legislatura, laddove venissi eletta, per sensibilizzare il nuovo Governo in merito alla realizzazione di centri informativi specifici. Un progetto realizzabile solamente con quella forza che fino ad oggi ha dimostrato attenzione verso gli italiani nel mondo, ossia il Pd – conclude Garavini. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform