direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Laura Garavini: “La strada è ancora molto lunga, ma con il Pd al Governo, più diritti e più tutele per le donne”

PARTITI 

La deputata della circoscrizione Europa in occasione della Giornata Internazionale della Donna

 

 

ROMA – “L’Italia sta cambiando verso anche sul tema dell’uguaglianza di genere. Da inizio legislatura stiamo approvando provvedimenti importanti che introducono maggiori tutele e maggiori diritti per le donne e per i loro figli. Provvedimenti che allineano finalmente il nostro Paese alla legislazione europea più avanzata.” Lo dichiara Laura Garavini, dell’Ufficio di Presidenza del Pd alla Camera, in occasione della Festa internazionale della donna dell’8 marzo.

“Penso per esempio –  afferma la deputata della circoscrizione Estero-rip. Europa  – alle misure introdotte per tutelare maggiormente le donne sul posto di lavoro. Innanzitutto il contrasto alle ‘dimissioni in bianco’ in caso di maternità, prevedendo multe salate per i datori di lavoro che vi ricorrono e la possibilità di revoca delle dimissioni da parte della lavoratrice. E poi le politiche di sostegno alla famiglia, con i contributi per i nuovi nati, i bonus per le baby sitter e un programma di straordinaria portata contro le povertà e di sostegno ai nuclei familiari più fragili. Inoltre la garanzia di un pari accesso alle istituzioni, sia attraverso la nuova legge elettorale ‘Italicum’, che prevede l’obbligo per i partiti di avere almeno la metà dei candidati donne, che con analoghe norme per le elezioni europee e regionali.”

La deputata Pd continua: “Sono significativi anche i provvedimenti che abbiamo assunto contro la tragedia dei femminicidi. Nel 2013, con un Decreto Legge specifico, abbiamo inasprito le pene per chi uccide e compie atti di stalking contro le donne. L’Italia è poi fra i primi Paesi che hanno aderito alla Convenzione di Istanbul contro la violenza alle donne. Grazie alla Legge di stabilità 2016 abbiamo istituito un percorso per la “tutela vittime di violenza” negli ospedali italiani, che prevede un’assistenza multidisciplinare in campo giuridico, sociale e medico”.

“Inoltre, abbiamo introdotto nel codice civile una serie di diritti che aspettavano da anni di essere riconosciuti: pensiamo all’approvazione definitiva del divorzio breve e a quella al Senato delle Unioni Civili, con le quali il Pd si pone l’obbiettivo di cancellare discriminazioni in un ambito importante come quello degli affetti, sia per le coppie omosessuali che per quelle eterosessuali, introducendo una serie di importanti tutele in materia sanitaria, sociale e patrimoniale. Insomma, tanti motivi di soddisfazione per un’Italia sempre più moderna e giusta, anche sul tema dei diritti delle donne”. Per maggiori dettagli sui provvedimenti varati l’on. Garavini invita a consultare il sito del Gruppo del Pd alla Camera dei Deputati: http://www.deputatipd.it/blog/un-paese-donne-e-uomini . (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform