direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’artista Cosetta Mastragostino a Mar del Plata

ARTE CONTEMPORANEA

 

 

MAR DEL PLATA (Argentina)  – Nei giorni scorsi l’artistaCosetta Mastragostino oriunda di Mafalda (Campobasso) ha visitato la città di Mar del Plata dove, presso il Museo Municipale Castagnino , ha incontrato il neo assessore comunale alla  Cultura Christian Rabe, insieme alla presidente della Collettività Mafaldese e Molisana Marilena Mastragostino e a Marcelo Carrara, membro del CGIE di origine molisana per parte di madre. Nell’occasione Cosetta Mastragostino ha donato una delle sue opere al Museo.  Durante l’incontro è stato proposto di organizzare – il prossimo anno e con lo scopo di promuovere l’ interscambio – una mostra dedicata all’artista che da anni abita a Roma, a cura del Comune e dell’associazione Collettività Mafalda e Molisana della città balneare argentina.

Nata in Molise, Cosetta Mastragostino presto si trasferisce a Roma, dove compie gli studi, frequentando il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti. Nel 1975 apre uno studio in cui svolge contemporaneamente sia la ricerca artistica nel campo della scultura che l’attività artigianale; per vari anni produce oggetti in ceramica per l’arredamento, realizza, in collaborazione con Sergio Tramonti, maschere per il teatro per vari registi, tra i quali Enriquez, Gregoretti, Remondi e Caporossi, Lavia, Ricci, Nanni, ecc., si cimenta nell’arte orafa creando una linea di gioielli che traggono ispirazione dalle forme della propria ricerca in scultura. Collabora con numerosi artisti tra i quali Cucchi, Schifano, Tito, ecc. Dal 1994 al 2000 espone con la galleria Il Narciso; dal 1989 a tutt’oggi fa parte degli artisti della Galleria Sala1; dal 2007 inizia il suo rapporto con l’Argentina con una mostra personale nella Universidad de Bologna a Buenos Aires, facendo conferenze nell’università, workshop all’AAMNBA, espone nella galleria Los Coleccionistas e nel 2017 il Museo Municipal de Arte “J.C.Castagnino” di Mar del Plata ha inserito una sua opera nella propria collezione. Dal 1998 progetta e realizza in collaborazione con il PdD Arte e/o con la galleria Sala1 iniziative d’arte su tematiche sociali: 1998 – insieme ad altre 13 artiste, partecipa all’incontro internazionale a l’Avana (3000 donne) realizzando un’opera e un CD Rom contro l’embargo a Cuba. 1999 – una no-stop di 48 ore contro la guerra realizzato al Villaggio Globale (Roma) a cui hanno partecipato circa 50 artisti.2000 – un evento sul Sacro nel pensiero laico, con un convegno nel museo di arte contemporanea di Roma (MACRO) una mostra nella galleria Sala 1.2001 – un evento sull’impatto emotivo degli artisti nei confronti delle nuove scienze (OGM) con un convegno nel Museo Laboratorio dell’Università La Sapienza di Roma, una mostra nella Galleria Giulia.2005 – un evento sul tema dell’acqua pubblica con una mostra nella Cisterna delle Sette Sale e un convegno nell’Auditorium di Mecenate. 2009 – una mostra sul tema dell’identità plurima nel Museo della via Ostiense per la cui realizzazione le è stata conferita la medaglia del Presidente della Repubblica.Dal 1986 al 2012 insegna ceramica e scultura nella scuola delle Arti Ornamentali “San Giacomo” del Comune di Roma. Partecipazione alla Biennale di Venezia.2005 – espone nella 51^ Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia all’interno dell’evento espositivo “Già e non ancora. Artisti per la liturgia oggi”, l’opera, un fonte battesimale, è stata commissionata dall’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e rimarrà stabilmente nella Chiesa di San Lio a Venezia .(Spazio Giovane/Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform