direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’accoglienza dei migranti in un libro di Tiziana Grassi

NOVITA’ EDITORIALI

Un testo che raccoglie spiccate conoscenze, testimonianze e buone pratiche d’integrazione

Il volume avrà una presentazione riservata esclusivamente ai 128 autori e alla stampa il 18 dicembre presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. La presentazione al pubblico è prevista nel prossimo mese di gennaio

L’AQUILA – Un’altra magnifica opera è stata appena pubblicata da One Group Edizioni: “L’accoglienza delle persone migranti  Modelli di incontro e di socializzazione”, a cura di Tiziana Grassi. Insigne studiosa dei fenomeni migratori, giornalista e scrittrice, la Grassi affida ai lettori un corposo testo di elevato valore scientifico, civile e sociale in un tempo in cui la verità del fenomeno migratorio ha subito le più bolse torsioni ad uso e consumo di una politica che alla responsabilità ha sostituito la propaganda per interesse elettorale. Il volume, alla puntuale e documentata Presentazione dell’Autrice, e all’intensa Prefazione del Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, reca contributi di eccellente levatura nell’esposizione di ogni aspetto del fenomeno migratorio in una forma chiara e documentata. Un testo davvero di agevole leggibilità e di grande trasparenza.

Un’opera di grande interesse che ha impegnato non poco l’Autrice per condurla finalmente in porto: 128 studiosi, ricercatori, rappresentanti di istituzioni, giornalisti, operatori sociali e umanitari; 976 giorni di lavoro; 784 pagine; 21 Facoltà, Dipartimenti, Osservatori e Centri di ricerca; 47 tra fondazioni, istituzioni, associazioni, onlus, scuole italiane; 4 esempi tra i numerosi Comuni illuminati di un’Italia pensante. Tante le testimonianze, i modelli di buone pratiche, le proposte su un tema centrale del nostro tempo: l’accoglienza delle persone migranti.

Il volume avrà una presentazione riservata esclusivamente ai 128 Autori e alla Stampa (il prossimo 18 dicembre, alle ore 17, presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (Viale Castro Pretorio, 25), con gli interventi di Giovanni Vetritto, direttore generale Presidenza del Consiglio, Walter Tocci, già direttore Centro Riforma dello Stato, Francesca Lagorio, giornalista Rai, Massimiliano Fiorucci, direttore Dipartimento Scienze della Formazione Università Roma Tre, Francesca Pompa, presidente Edizioni One Group, Tiziana Grassi, curatrice dell’opera. Modera Gian Matteo Sabatino, dirigente scolastico, docente alla Comunità di S. Egidio. Porterà il saluto Andrea De Pasquale, direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. La presentazione al pubblico è prevista nel prossimo mese di gennaio.

Il volume, dopo i cinque contributi introduttivi ove si ripropongono due scritti illuminanti e “profetici” di Stefano Rodotà e don Luigi Di Liegro insieme agli interventi di padre Fabio BaggioArturo Salerni, e un’intervista di Franz Coriasco ad Andrea Riccardi, è suddiviso in tre parti: Lo status quaestionis – Orizzonti, teorie e modelli (Parte 1); Le buone pratiche dell’accoglienza e della socializzazione (Parte 2); Fenomeni migratori e ruolo dei media, un altro racconto è possibile (Parte 3). Infine le Conclusioni, con un intervento di Filippo Bencardino, presidente della Società Geografica Italiana e un’Appendice.

L’opera, attraverso i qualificati contributi dei 128 Autori, affronta il fenomeno migratorio in tutte le sue peculiarità e sfaccettature, fornendo un quadro d’insieme dove, anche grazie alle testimonianze delle buone pratiche, può ricavarsi un’idea oggettiva e compiuta della “questione delle migrazioni” che controverte l’enormità delle distorsioni che da tempo una certa narrazione del fenomeno sta inoculando nella società italiana. Tutti i contributi sono tessere rilevanti d’un mosaico di conoscenza che fa piazza pulita di ogni strumentalizzazione, restituendo la dimensione autentica e vera d’un fenomeno epocale che riguarda e riguarderà per anni il nostro Paese e l’Europa intera. Sarà di grande utilità per chiunque voglia approfondire e comprendere il fenomeno migratorio, per attrezzare politiche di accoglienza e integrazione che alla strumentale esorcizzazione contrappongano una consapevole capacità di governo delle migrazioni. (Goffredo Palmerini-Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform