direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo premia la traduzione poetica con “M’illumino d’immenso. Premio Internazionale italo-svizzero di Traduzione di Poesia dall’italiano”

EVENTI

 

Le premiazioni all’IIC di Città del Messico, il 21 ottobre, e del Cairo, il 23 ottobre

 

CITTÀ DEL MESSICO – Nell’ambito della XXII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, presso gli Istituti Italiani di Cultura di Città del Messico e del Cairo verranno premiati i vincitori di “M’illumino d’immenso. Premio Internazionale di Traduzione di Poesia dall’italiano”, a cui hanno partecipato traduttori di 38 paesi diversi. La premiazione di Città del Messico, che si svolge il 21 ottobre alle ore 19, riguarda la V edizione di “M’illumino d’immenso. Premio internazionale di Traduzione di poesia dall’italiano in spagnolo” e sarà preceduta da un dialogo tra i poeti e traduttori Fabio Morábito, Elisa Díaz Castelo e Paula Abramo.

Quella all’IIC de Il Cairo è prevista il 23 ottobre alle ore 19 e riguarda la III edizione di “M’illumino d’immenso. Premio internazionale di Traduzione di poesia dall’italiano in arabo”.

Le iniziative fanno parte di “M’illumino d’immenso. Premio Internazionale italo-svizzero di Traduzione di Poesia dall’italiano”, creato in Messico nel 2018 con l’obiettivo di promuovere la traduzione e la diffusione della poesia italiana e svizzero-italiana nei paesi ispanofoni e poi ampliatosi ad altre lingue (arabo e tedesco). È organizzato dai poeti Fabio Morábito (Messico) e Vanni Bianconi (Svizzera), e dalla traduttrice Barbara Bertoni (Italia), con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura Città del Messico e Il Cairo, delle Ambasciate di Svizzera in Messico e in Egitto, del Toledo Programm – Deutscher Übersetzerfonds, e con il patrocinio di Biblioteche di Roma.

Viene premiata la migliore traduzione di due poesie in lingua italiana, una di un poeta italiano e una di un poeta svizzero. Per questa edizione del premio, le poesie erano: “Ci fosse stato il tempo” di Franco Marcoaldi (Italia) e “Di notte, nel bosco” di Donata Berra (Svizzera).

Il premio per lo spagnolo verrà assegnato a Isabel Teresa García Casalta de Puglisi (Venezuela); quello per l’arabo a Reddad Cherrati (Marocco). La vincitrice di “M’illumino d’immenso-tedesco” è Ruth Gantert (Svizzera) e verrà premiata alla Literaturhaus di Basilea il prossimo 15 novembre. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform