direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La senatrice eletta nella ripartizione Europa Laura Garavini (Iv) ricorda Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

“Ricordo e responsabilità nell’anniversario della strage di via D’Amelio”

(foto fonte Senato)

ROMA – La senatrice eletta nella ripartizione Europa Laura Garavini (IV), presidente della Commissione Difesa e fondatrice dell’associazione “Mafia. Nein Danke”, ha ricordato ieri l’anniversario della strage di via D’Amelio, con “un pensiero di grande riconoscenza, e al tempo stesso di responsabilità, per Paolo Borsellino e le donne e uomini della sua scorta – Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina”. “Grazie al loro lavoro, alla dedizione, al profondo senso del dovere e dello Stato che li ha portati alla morte, oggi viviamo in un paese più libero. Capace di segnare importanti risultati contro la criminalità organizzata. A loro ispiriamo la nostra azione, come cittadini e come istituzioni – ha sottolineato Garavini.

“Sensibilizzare la coscienza civile comune rappresenta il primo passo per contrastare le mafie. Far sì che l’opinione pubblica, specie in alcuni territori, non chiuda gli occhi ma, al contrario, denunci e alzi la voce. Gli attentati ai giudici Borsellino e Falcone – rileva Garavini – hanno avuto proprio questo effetto sulla società dell’epoca. Hanno risvegliato la coscienza comune. In questo modo, i mandanti hanno ottenuto esattamente l’opposto di quanto speravano. Hanno segnato la fine dell’accettazione rassegnata nei confronti della violenza mafiosa”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform