direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La senatrice eletta nella ripartizione America settentrionale e centrale Francesca Alderisi (Fi) ha incontrato il nuovo direttore di Rai Italia Fabrizio Ferragni

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – La senatrice eletta nella ripartizione America settentrionale e centrale Francesca Alderisi (Fi) segnala il suo incontro in Senato con il nuovo direttore di Rai Italia, Fabrizio Ferragni.

Nella nota diffusa in proposito Alderisi definisce il colloquio con il già vicedirettore del Tg1 e direttore del canale in lingua inglese della Rai “un confronto dinamico, in cui si è entrati subito nel vivo dei temi per via della passione che unisce entrambi e durante il quale sono rimasta colpita dall’entusiasmo del direttore Ferragni”.

Alderisi – per molti anni autrice e conduttrice dello storico programma di servizio di Rai International, “Sportello Italia” -, ha sottolineato come “occuparsi della televisione dedicata agli italiani all’estero non è tanto facile quanto potrebbe sembrare”. “Il direttore – ha proseguito Alderisi – mi ha illustrato il suo interessante progetto e c’è stato anche modo di entrare nello specifico della programmazione. Sono tantissimi i telespettatori con cui continuo ad avere contatto quotidiano, non solo nell’area geografica in cui sono stata eletta, e da cui ricevo pareri e purtroppo anche molte lamentele – rileva la senatrice.

Alderisi ha infine precisato che “fare bene questo tipo di televisione richiede una particolare predisposizione”. “Un occhio deve essere rivolto al passato e lo sguardo deve essere proiettato verso il futuro. Infatti il modo di comunicare e fare televisione è in parte cambiato, i social hanno stravolto molti aspetti e reso tutto più estemporaneo e per certi versi fruibile. È arrivato il momento di stare veramente al passo con i tempi – ha concluso la senatrice -, rimanendo comunque attenti alle esigenze di tutte le generazioni”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform