direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Regione Umbria celebra la Giornata mondiale del libro

CULTURA

Per onorare la Giornata mondiale dedicata al libro e alla lettura, molti si rivolgeranno al prestito digitale di libri, audiolibri e altre risorse che la Regione mette a disposizione gratuitamente attraverso le biblioteche di pubblica lettura

PERUGIA – “Promuovere la lettura significa porre la cultura al centro delle attività umane. I libri rappresentano la nostra storia, la nostra memoria collettiva e, allo stesso tempo, il nostro futuro. È grazie a una buona lettura che, anche in un periodo difficile come questo, con le scuole chiuse, i ragazzi possono sognare, evadere, viaggiare, sviluppare competenze e migliorare il proprio benessere psico-fisico”. Lo dichiara Paola Agabiti, assessore alla Cultura della Regione Umbria, intervenendo nel giorno della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore.

“Come Regione – ha aggiunto Agabiti – abbiamo voluto mettere a disposizione di tutti, sulle pagine web dedicate alla cultura, alcune pubblicazioni digitali e cataloghi che, dalla storia all’arte della ceramica, dai tessuti all’archeologia industriale, rappresentano un interessante e appassionante spaccato dell’Umbria e dei suoi saperi. Nelle prossime settimane, in linea con la campagna nazionale ‘Il maggio dei libri’, daremo vita ad un vero e proprio ‘Patto regionale per la lettura’, per promuovere la lettura in famiglia e a scuola, anche attraverso il potenziamento delle biblioteche pubbliche, di azioni positive per il superamento del digital divide e lo sviluppo di competenze adeguate alla ricerca di informazioni online”.

Per onorare la Giornata mondiale dedicata al libro e alla lettura, molti umbri si rivolgeranno al prestito digitale di libri, audiolibri e altre risorse che la Regione Umbria mette a disposizione gratuitamente attraverso le biblioteche di pubblica lettura. Per accedere a MediaLibraryOnLIne (http://tiny.cc/pi9inz) i lettori potranno rivolgersi anche da casa, se non l’hanno già attivato al momento dell’iscrizione, alla propria biblioteca preferita.

 Oltre a quanto si trova nel portale www.umbriacultura.it e in quello www.raffaelloinumbria.it, sono molte altre le risorse disponibili per esplorare il patrimonio culturale umbro. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform