direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“La patria di Sciascia”: incontro il 28 gennaio

MEMORIA

Celebrazioni per il centenario della nascita di Leonardo Sciascia, il Comitato Nazionale inaugura le manifestazioni 2021-2023

 

 

MILANO/ROMA – Il 28 gennaio si svolgerà in modalità virtuale l’incontro inaugurale del Comitato Nazionale del Centenario Sciasciano presieduto dalla senatrice Emma Bonino.

L’incontro, intitolato “La patria di Sciascia” , è  promosso da Associazione degli Amici di Leonardo Sciascia, Comitato Nazionale per il Centenario Sciasciano, presidente Emma Bonino Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, “Todomodo” rivista internazionale di studi sciasciani , con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo  e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

“A ridosso della ricorrenza dei cent’anni dalla nascita, il Comitato Nazionale del Centenario Sciasciano intende tributare –  si legge nel sito dell’Associazione Amici di Leonardo Sciascia –  un omaggio allo scrittore che ha incarnato nel modo più esemplare nella seconda metà del secolo scorso lo spirito umanistico, dando corpo col suo pensiero e la sua azione a un’idea del mondo centrata sul diritto e sulla libertà, nel segno della responsabilità individuale e dell’intransigente difesa dell’ habeas corpus. L’incontro si svolge a distanza, non solo per superare le limitazioni imposte alla presenza dalla crisi pandemica ma per trascendere le anguste dimensioni nazionali e coinvolgere voci e volti di amici di Sciascia nel mondo, ricordando così la vera patria dello scrittore. La figura e l’opera di Leonardo Sciascia saranno evocate ispirandosi alle sei parole chiave – riportate sul ritratto, scelto a simbolo del Centenario, inciso nel 1996 dall’amico Piero Guccione – che Leonardo Sciascia indicava nel 1987 allo studioso francese James Dauphiné come quelle più significative per la sua vita: terra, pane, donne, mistero, giustizia, diritto”.

L’incontro prevede i saluti di Massimo Bray direttore dell’ Istituto della Enciclopedia Italiana,  Dario Franceschini ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Marina Sereni vice ministra per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Riccardo Nencini  presidente Commissione Cultura del Senato, Emma Bonino senatrice e presidente del Comitato Nazionale, Francesco Izzo presidente Amici di Leonardo Sciascia. Cristina Faloci, giornalista Rai Radio3 coordinerà gli interventi in programma: Jhumpa Lahiri, scrittrice, Princeton University, Paolo Squillacioti filologo, Cnr Opera del Vocabolario Italiano (Ovi), Ricciarda Ricorda italianista, Università Ca’ Foscari Venezia, Joseph Farrell italianista, Strathclyde University, Glasgow, Giuseppe Tornatore, regista e sceneggiatore, Roma.

L’incontro si terrà, a partire dalle ore 15,  in diretta sulla pagine Facebook della Treccani, Amici di Sciascia, Todomodo, Adelphi Edizioni, Olschki e su Radio Radicale.

“La Patria di Sciascia” sarà visualizzabile anche in collegamento con altri partner del Comitato Nazionale oltre che – evidenzia l’Associazione Amici di Leonardo Sciascia – attraverso la rete degli 82 Istituti Italiani di Cultura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform