direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La ministra Valeria Fedeli ha inaugurato lo stand del MIUR

#FORUMPA2018

“Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità”

ROMA –  “Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità. È questo il tema della partecipazione del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca all’edizione 2018 del Forum PA ed è anche un percorso che abbiamo avviato, con convinzione e con azioni concrete, già da tempo a partire dalla presentazione, nel luglio 2017, del Piano di Educazione alla Sostenibilità”. Così la ministra Valeria Fedeli inaugurando lo stand del MIUR al Forum PA 2018, in corso fino a giovedì 24 maggio presso la Nuvola – Nuovo Palazzo dei Congressi di Roma. La ministra ha visitato anche altri stand istituzionali sottolineando come dal Forum PA emerga chiaro un messaggio: “La PA è un’infrastruttura vitale per il Paese. Ed è sempre di più a servizio dell’innovazione, nell’ottica di quello sviluppo sostenibile previsto dall’Agenda 2030 dell’ONU. Agenda il cui lancio è stato al centro del Forum dello scorso anno e della cui attuazione daremo conto in questa edizione”.

È una partecipazione consolidata, quella del MIUR al Forum PA, che quest’anno si rafforza con uno stand di 100 metri quadrati dove consultare e ritirare materiali informativi, con uno spazio dedicato alla discussione e al confronto con importanti partner, presso il quale si tengono 17 workshop. In programma anche un convegno dedicato agli obiettivi di sostenibilità per i settori della conoscenza e la presenza degli speaker di Miur Radio Network, la web radio voluta dal MIUR per raccontare notizie, eventi, curiosità sul e dal mondo della scuola, in collaborazione con le migliori esperienze radiofoniche delle nostre istituzioni scolastiche.

 “Il Piano di Educazione alla Sostenibilità del MIUR nasce non solo per rendere operativo l’obiettivo 4 ‘Istruzione di Qualità’ dell’Agenda 2030 dell’ONU, ma anche come ‘vettore’ per diffondere la sostenibilità in ogni campo della società, per sostenerla dal punto di vista tecnologico e culturale. Istruzione, Università e Ricerca – ha proseguito Fedeli – giocano, infatti, un ruolo centrale nel cambiare lo stile di vita e la cultura delle persone rispetto a specifici temi e modi di agire sul pianeta, favorendo comportamenti virtuosi, innovando le tecnologie, diffondendo conoscenza e creando le basi per una cittadinanza consapevole e attiva”. A quasi un anno dalla sua presentazione, “è stato già realizzato il 75% delle azioni contenute nel Piano – ha spiegato la ministra – con interventi nel campo dell’edilizia scolastica e universitaria, progetti finanziati con il PON, borse di mobilità internazionale, finanziamenti alla ricerca e una formazione sui temi della sostenibilità rivolta a un bacino di 70mila docenti. Oltre 3,8 miliardi sono stati investiti secondo i principi dell’Agenda 2030”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform