direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Giunta regionale del Lazio approva piano di investimenti in ambito sanitario per 70 milioni di euro

REGIONI

Tra gli interventi Nuovo Ospedale Tiburtina, Casa della Salute Pietralata, due RSA a Sezze e Gaeta e potenziamento degli ospedali di Velletri e Marino

ROMA – È stata approvata dalla Giunta regionale del Lazio la delibera del piano di investimenti in ambito sanitario, utilizzando gli utili di esercizio. Si tratta di interventi pari a 69.768.650 euro. Tra gli interventi principali vi sono anche: la progettazione definitiva ed esecutiva del Nuovo Ospedale della Tiburtina (8.733.000 euro); gli studi di fattibilità per il nuovo ospedale di Rieti e per l’adeguamento sismico dell’Ospedale di Belcolle (Viterbo); i lavori per la nuova Casa della Salute nel quartiere di Pietralata  a Roma (2.360.000 euro); due nuove Rsa pubbliche nella Provincia di Latina a Sezze e Gaeta (oltre 6 milioni di euro).

È previsto inoltre il potenziamento degli ospedali di Velletri, con il più grande intervento su quel presidio dalla sua costituzione (pari a oltre 27 milioni) e il potenziamento del Presidio di Marino, compresa l’acquisizione di nuove tecnologie (10 milioni). Infine, sono previsti interventi di ammodernamento tecnologico all’azienda ospedaliera San Camillo, per la tomoterapia (7,7 milioni); al San Filippo Neri per l’acquisizione di un acceleratore lineare per radioterapia (2.100.000 euro) e all’Ifo Regina Elena per l’acquisizione di due acceleratori lineari (4.200.000 euro).

“La sanità del Lazio fa un nuovo passo verso il futuro. Abbiamo chiuso la stagione del risanamento, con l’uscita dal commissariamento, e ora investiamo nuove importanti risorse per rafforzare la rete sanitaria della regione. Il Covid ci ha mostrato l’esigenza di puntare sula sanità pubblica. Noi siamo pronti”, ha commentato il Presidente della Regione Nicola Zingaretti.

“Questo piano di investimenti è stato possibile grazie al miglioramento dei conti della Sanità regionale e alla riserva di utile di esercizio dell’ultimo anno, che è stata destinata a potenziare la rete dei servizi sanitari. Una corretta gestione del bilancio della sanità porta a nuovi investimenti in questa maniera si agisce in un circolo virtuoso che porta solo beneficio ai cittadini – ha concluso l’Assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria Alessio D’Amato. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform