direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Farnesina conferma la centralità della protezione e della promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali nell’azione internazionale dell’Italia

DIRITTI UMANI

ROMA – In occasione della Giornata Internazionale dei diritti umani, la Farnesina conferma la centralità della protezione e della promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali nell’azione internazionale dell’Italia.

Come membro del Consiglio Diritti Umani delle Nazioni Unite, il nostro Paese è impegnato in prima linea per la protezione dei diritti fondamentali in tutti i settori. Continuiamo ad essere in prima linea nella campagna internazionale per la moratoria universale della pena di morte, al fianco della società civile italiana: insieme, proseguiamo nel comune impegno per mobilitare i governi di tutto il mondo perché cessino le esecuzioni capitali.

L’Italia è anche molto attiva nel contrasto a tutte le forme di violenza nei confronti delle donne: svolgiamo un ruolo di primo piano nella lotta alle mutilazioni genitali femminili, sia  attraverso risoluzioni delle Nazioni Unite, sia finanziando campagne e programmi internazionali per eliminare questa pratica inaccettabile che– secondo le ultime stime dell’UNICEF – interessano ancora circa 200 milioni di donne, ragazze e bambine nel mondo.

Anche i diritti dei bambini rappresentano un’assoluta priorità dell’azione internazionale dell’Italia, specie  a favore dei bambini che vivono in situazioni di vulnerabilità, come i bambini soldato e le spose bambine. A partire dall’ultima Conferenza Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (dicembre 2019), abbiamo lanciato una campagna di ampio raggio a tutela dell’incolumità e dei diritti dei bambini in situazioni di conflitto armato, fornendo assistenza umanitaria e sanitaria, istruzione, training. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform