direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La città di Curtatone celebra il 170° anniversario della battaglia “Curtatone e Montanara” del 29 maggio 1848

MEMORIA

Una settimana di iniziative in preparazione dell’evento

 

CURTATONE – Il 29 maggio si terrà la cerimonia commemorativa del 170° anniversario della battaglia “Curtatone e Montanara” del 29 maggio 1848. Lo segnala Daniele Marconcini, Presidente Associazione dei Mantovani nel Mondo Onlus.

La commemorazione si svolgerà in due momenti: alle 9.45 presso il Monumento ai Caduti della Battaglia, in località Curtatone (MN), dove verranno resi i più alti onori ai caduti e avverrà la deposizione della corona d’alloro, e alle 10:45, presso il giardino della Sede Comunale di “Corte Spagnola” a Montanara, momento durante il quale interverranno autorità civili, militari e religiose, oltre a rappresentanze delle Università di Firenze, Pisa, Siena, Verona, Bologna, Ferrara, Trieste. Alle ore 12 ci sarà la consegna del Premio “Curtatone e Montanara” al Prefetto Franco Gabrielli Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza e a seguire un momento musicale con i solisti dell’orchestra del Teatro Comunale “Giuseppe Verdi”. Inoltre si svolgeranno numerose altre celebrazioni, nei giorni precedenti. Il 20 maggio alle 17 nel giardino di “Corte Spagnola” avrà luogo il concerto “Oh, mia patria sì bella e perduta!” di musiche risorgimentali di Giuseppe Verdi che con le sue melodie ha espresso in modo straordinario gli ideali del patriottismo italiano e l’ascolto dei brani musicali sarà intervallato dalla lettura di lettere autentiche di combattenti alla Battaglia di Curtatone e Montanara del 29 maggio 1848, a cura di Alessandra Azimonti.

Il 25 maggio si terrà il Convegno di studi “Curtatone e Montanara nel contesto delle battaglie risorgimentali e nella memoria storica”, che si aprirà alle ore 10 nella Sala Consiliare di “Corte Spagnola” con i saluti ai partecipanti da parte di Carlo Bottani, Sindaco della città di Curtatone, e Federico Longhi, Assessore alla Cultura della città di Curtatone; mentre modererà l’incontro Monica Bottura. La conclusione delle relazioni è prevista per le ore 18. Interverranno: Costantino Cipolla, Professore dell’Università di Bologna, Paolo Vanni, Professore Emerito dell’Università di Firenze, Fabio Bertini, Professore dell’Università di Firenze e Presidente del Coordinamento Nazionale delle Associazioni Risorgimentali, Giuseppe Armocida, Professore dell’Università di Varese e Presidente Onorario della Società Italiana di Storia della Medicina e della Società Storica Varesina, Alessandro Breccia, Professore dell’Università di Pisa e Mario Villa, Ricercatore di Storia Risorgimentale a Torino.

Il 26 maggio, infine, alle 9.30 ci si ritroverà nel cortile della scuola Primaria “C. Collodi”, per rendere omaggio alla stele in memoria dell’ufficiale austriaco Anton Schestak; a seguire alle 11 presso il Parco Oreste Pognani è prevista l’inaugurazione della mostra: “Toscani! Son queste le vostre Termopili: o vincere o morire”, nella quale sarà possibile apprezzare i documenti di storia postale e non, dipinti, stampe, cartoline, armi e altro relativi alla battaglia. La mostra, realizzata con la collaborazione del Centro Studi Internazionale di Storia Postale, rimarrà aperta fino al 17 giugno 2018. L’evento è organizzato dalla città di Curtatone, dall’Assessorato alla Cultura e dalla biblioteca comunale, con i patrocinio della Regione Lombardia e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform