direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Bellunesi nel mondo segnala la morte di Luiz Agostinho Contini a Nova Prata nel Rio Grande do Sul

ASSOCIAZIONI

Aveva da poco compiuto 101 anni ed era il padre di Davino, segretario della Famiglia Bellunese Serra Gaucha

BELLUNO – L’associazione Bellunesi nel mondo segnala la scomparsa nella sua casa di Nova Prata nel Rio Grande do Sul, di Luiz Agostinho Contini, padre di Davino, segretario della Famiglia Bellunese Serra Gaucha.

Luiz Agostinho Contini, nato l’8 febbraio 1920, aveva da poco compiuto 101 anni.

“La famiglia di Contini è originaria di Gussola, in provincia di Cremona; il suo legame con il Bellunese è determinato dal suo matrimonio con Matilde Santa Benvegnù, una dei quattordici figli di Sisto, nato nella frazione Pra di Taibon Agordino il 1° gennaio 1887, a sua volta figlio primogenito di Fedele e Maria Margherita Moretti. Quando aveva solo 15 mesi – ricorda la nota diffusa dalla Bellunesi nel mondo, – Sisto emigrò in Brasile con i genitori, il fratello minore Vittorio e la nonna Margherita Dai Prà, che all’epoca aveva 65 anni; si stabilirono nella zona di Muçum, oggi Santa Teresa, RS: era un’ottima zona dove insediarsi, in quanto le terre risultavano essere fertili e vicine all’acqua.

Matilde Benvegnù portava il nome di una zia materna, emigrata pure lei in Brasile con il marito Isidoro De Nadal ed i figli Giovanni e Maria; furono molti altri i componenti della famiglia Benvegnù che si stabilirono nel Rio Grande. Tra i discendenti di questa famiglia ricordiamo Monsignor Giovanni Benvegnù (1907-1985), fratello di Sisto, la cui causa di beatificazione è ufficialmente aperta dal 2011.

Matilde e Luiz Agostinho hanno avuto undici figli, tra cui il già menzionato Davino, il quale ha compiuto diversi viaggi in Italia ed in particolare a Taibon, non solo per motivi di lavoro, ma anche per ritrovare i luoghi da dove erano partiti il nonno e il bisnonno”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform