direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’ Uruguay ha scelto il suo rappresentante al nuovo Cgie: è stato eletto Renato Palermo

ELEZIONI CGIE

Da Gente d’Italia del 27.9.2015

 

MONTEVIDEO – Ha vinto Renato Palermo. Sarà ancora lui il rappresentante dell’Uruguay che fará parte del nuovo Cgie. I suoi “avversari”: Filomena Narducci ha avuto otto voti, Aldo Lamorte sette. Un voto non è stato valido.

Sono cominciate alle 15.30 di ieri le operazioni di voto a Montevideo per il rinnovo del Cgie (Consiglio Generale degli Italiani all’Estero), uno degli organismi di rappresentanza per le comunità italiane all’estero che si occupa di controllare e promuovere politiche che interessano gli italiani nel mondo.

Ieri pomeriggio – presso la sede dell’Ambasciata d’Italia in Uruguay- l’Assemblea Paese si è riunita al completo per votare. Presenti i diciotto membri del Comites (Comitato degli Italiani all’Estero) e gli otto delegati delle associazioni italiane.

Tutti presenti nei tre raggruppamenti del Comites. Per il MAIU (Movimento Associativo Italo Uruguaiano): Aldo Lamorte, Dante Buonomo, Eduardo Supparo, Domingo Cairello, Francesco Gentile, Fiorella Fazzini, oltre al presidente del comitato Claudio Melloni. Per Unitalia: Filomena Narducci, Alessandro Maggi, Claudia Arman, Massimo Crescentini, José Mendez, Vittoria Gugliotta. Per Diritti e solidarietà: Renato Palermo, Fernando Barreiro, Rolando Rossi, Roma Musetti, Giuseppe Anfuso.

Le otto associazioni -scelte dopo una selezione da parte delle autorità italiane – erano le seguenti: Calabrese, Abruzzese, Figli della Toscana, Lauria, Circolo Trentino, Circolo Giuliano, Società Italiana di Las Piedras e Circolo Italiano di Tacuarembò.

I lavori dell’Assemblea di Montevideo sono stati gestiti dal primo segretario dell’Ambasciata, Antonio Poletti, visto che siamo a ridosso della fine del mandato di Vincenzo Palladino come ambasciatore. Poletti è stato assistito dalla nuova responsabile della Cancelleria Consolare, Antonella Vallati.

Con dieci voti quindi ha vinto Renato Palermo, che si è dunque riconfermato ed ha incassato la fiducia delle associazioni. Con otto voti Filomena Narducci, mentre solo sette voti per Aldo Lamorte. Un voto è risultato non valido. (Matteo Forciniti /Gente d’Italia del 27 settembre 2015 /Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform