direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Italy is simply extraordinary: BeIT”, l’Ambasciatore in Turchia  Marrapodi ha presentato la campagna  del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale

MADE IN ITALY

 

ANKARA –  Nella splendida cornice del Mall di Ankara “Atakule”, l’Ambasciatore d’Italia Giorgio Marrapodi ha dato avvio nei giorni scorsi anche nella capitale turca alla campagna di nation branding del Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale “BeIT”, davanti a numerosi rappresentanti delle istituzioni turche, del mondo politico, culturale, imprenditoriale, dell’arte, dello spettacolo e della stampa, nel corso di un evento promozionale che ha riscosso grande successo e nella cui cornice ha trovato spazio anche una mostra fotografica dell’artista Sissa Micheli.

“Italy is simply extraordinary: BeIT”, questo lo slogan della campagna, che ha scala globale ed è realizzata in collaborazione con Ice-Agenzia a sostegno delle esportazioni italiane e dell’internazionalizzazione del sistema economico nazionale. L’obiettivo è quello di raccontare al pubblico in maniera originale e innovativa l’Italia, i suoi valori e talenti, le sue competenze e le straordinarie potenzialità. La campagna si sviluppa principalmente sui canali digitali ma viene accompagnata da eventi mirati organizzati da tutta la rete diplomatica e consolare italiana nel mondo.

L’Ambasciatore Marrapodi, nel suo discorso, ha ringraziato i numerosi sponsor e amici dell’Italia intervenuti, gli influencer che hanno animato la serata e ha celebrato l’eccellente stato delle relazioni economiche bilaterali tra i due Paesi. L’Ambasciatore Marrapodi ha poi colto l’occasione per presentare al numeroso pubblico intervenuto la candidatura di Roma ad ospitare l’edizione 2030 dell’Expo Universale, di valore fondamentale per tutto il nostro Sistema Paese: “L’elemento più interessante della candidatura italiana è il suo approccio fondato sulla sostenibilità e il carattere “inclusivo”, dimostrato dall’ambizione di lavorare assieme ad altri Paesi per la realizzazione di progetti congiunti di comune interesse”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform