direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Italiano lingua viva”, il tema al centro della seconda edizione degli Stati Generali della lingua italiana

LINGUA E CULTURA ITALIANE

 

ROMA – ‘Italiano lingua viva’. E’ questo il tema al centro della seconda edizione degli Stati Generali della lingua italiana che si svolgono nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze, oggi 17 e domani 18 ottobre con l’obiettivo di riflettere sul ruolo del mondo dell’impresa e delle produzioni creative del Made in Italy. Non a caso, l’iniziativa è stata organizzata in concomitanza con la XVI Settimana della lingua italiana nel mondo (17-23 ottobre), dedicata al tema della creatività con il titolo “L’italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design”.

L’evento è stato aperto dall’intervento del vice ministro degli Esteri Mario Giro cui è seguito quello del presidente del Consiglio Matteo Renzi. Sono poi intervenuti il ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca Stefania Giannini, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il presidente della Società Dante Alighieri Andrea Riccardi e la presidente della RAI Monica Maggioni. Il direttore generale per  la Promozione del Sistema Paese, Vincenzo De Luca, ha presentato il nuovo Portale della Lingua Italiana, il cui progetto è stato lanciato durante la prima edizione degli Stati Generali nel 2014. La mattinata è proseguita con una lettura di Pierfrancesco Favino dedicata alla creatività e al design e con una tavola rotonda sul valore aggiunto dell’uso dell’italiano nelle strategie di comunicazione delle aziende del Made in Italy moderata da Beppe Severgnini. La sessione mattutina si è chiusa con la presentazione del video In Italiano è meglio a cura degli studenti di Quasar – Università di Design di Roma.

La seconda giornata degli Stati Generali sarà dedicata alla presentazione dei progetti avviati due anni fa tra i quali, oltre al portale della lingua italiana, ci sono l’istituzione di una classe di concorso apposita per i docenti specializzati nell’insegnamento dell’italiano come L2; la costituzione dell’Albo degli Italofoni; l’avvio di una valutazione indipendente dei corsi di lingua italiana all’estero. Seguiranno due tavole rotonde di approfondimento sul tema della Settimana della Lingua (L’italiano e la creatività) e sull’italofonia e le comunità italofone. 

L’evento, trasmesso in diretta streaming sul sito www.esteri.it, sarà chiuso dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform