direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Su We the Italians l’intervista a Lorenzo Ortona, console generale d’Italia a San Francisco

ITALIANI ALL’ESTERO

Il Console sottolinea la dinamicità degli italiani presenti nella bay area di San Francisco, ma anche le loro profonde e antiche radici

 

NEW YORK – Su We the Italians Umberto Mucci intervista Lorenzo Ortona, console generale d’Italia a San Francisco, che illustra il profilo della collettività italiana presente in loco e nelle altre zone cui si estende la competenza della sede consolare (nord della California e altre zone del West americano).

Il Console sottolinea in particolare “la dinamicità degli italiani nella bay area di San Francisco, e, al contempo, le profonde e antiche radici della collettività italo americana nel territorio”. “Due mondi straordinari che il Consolato cerca di mettere insieme creando anche importanti sinergie – afferma Ortona, riferendosi “da un lato una collettività italiana che dagli anni ’70 in poi ha contribuito a costruire quella che oggi è la Silicon Valley” – ricorda anche la presenza qui del Centro di innovazione dell’Olivetti che “ha rappresentato una grande scuola per tanti ingegneri italiani” – e “dall’altro lato la collettività storica che è qui dall’epoca del Gold Rush, quindi dalla metà dell’800, in cui si ritrovano famiglie ancora molto attaccate al nostro Paese, con associazioni storiche molto attive in tutta la bay area che aiutano, e molto spesso sostengono, i programmi che portano avanti il Consolato, il Comites o altri enti italiani”.

Ortona si sofferma sulla storia di San Francisco, città “che parla italiano ed è stata veramente costruita dai nostri emigrati”, e sulla realtà cittadina attuale, sull’insegnamento della lingua italiana promosso in particolare dalla International School diretta da Valentina Imbeni, sul contesto più ampio della circoscrizione consolare di sua competenza. L’intervista completa è disponibile su We the Italians. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform