direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles: il direttore Paolo Sabbatini dialoga con Andrea De Luca, autore del libro “La scienza, la morte, gli spiriti. Le origini del romanzo noir nell’Italia fra Otto e Novecento”

CULTURA

Online la terza intervista della serie “O dolce padre che è quel ch’i’ odo”:

 

 BRUXELLES (Belgio) – “O dolce padre che è quel ch’i’ odo”: continua la serie di interviste culturali online sul canale Youtube dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, condotte dal direttore Paolo Sabbatini dal palcoscenico del teatro dell’Istituto.

In rete oggi 5 febbraio la terza intervista del ciclo : il direttore Sabbatini dialoga con Andrea De Luca, autore del libro “La scienza, la morte, gli spiriti. Le origini del romanzo noir nell’Italia fra Otto e Novecento” (Marsilio 2019). Il libro ci riporterà all’epoca in cui la letteratura del mistero muoveva i suoi primi passi, all’ombra dei grandi romanzieri tra Otto e Novecento. Un incontro da non perdere per gli appassionati del giallo, ma non solo.

Andrea De Luca è laureato in Lingue, letterature e culture moderne all’Università d’Annunzio di Pescara. Dopo vari anni di docenza universitaria in Estonia, Francia e Slovacchia, vive e insegna in Belgio, dove è membro della Società Dante Alighieri di Anversa. Ha ottenuto un dottorato in Letterature comparate con una ricerca sulle origini del romanzo giallo in Italia. Autore di numerosi articoli pubblicati in Italia e all’estero, i suoi principali interessi di ricerca sono il romanzo d’appendice, i circoli letterari ottocenteschi di Napoli, la moderna ricezione filmica dei classici italiani e il cinema italiano di genere.(Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform