direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Interrogazione di Laura Garavini (Italia Viva, ripartizione Europa) sulle difficoltà che potrebbe arrecare l’introduzione del contributo per l’accesso a Venezia per i connazionali iscritti all’Aire

SENATO DELLA REPUBBLICA

Il contributo, varato dal Consiglio comunale, sarà in vigore dal 1° gennaio 2022

 

ROMA – La senatrice eletta nella ripartizione Europa Laura Garavini (Italia Viva) ha presentato insieme alla collega Daniela Sbrollini un’interrogazione al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese in cui segnala le difficoltà che potrebbero sorgere per i connazionali iscritti all’Aire a fronte dell’introduzione del contributo d’accesso deciso dal Consiglio comunale di Venezia per chi acceda alla città antica o alle altre isole minori della laguna dal 1° gennaio 2022.

Il contributo avrà un costo giornaliero che varia tra i 3 e i 10 euro ed è applicato in via alternativa all’imposta di soggiorno; ne sono esentati, tra gli altri – ricorda l’interrogazione, – i residenti nella città metropolitana di Venezia e i parenti o affini fino al 3° grado di residenti nella città antica di Venezia o nelle isole minori.

Al ministro Lamorgese si fa presente che, con l’introduzione del contributo, gli iscritti all’Aire del Comune di Venezia – circa 17 mila persone, – che non si trovino in una delle fattispecie di esenzione o esclusione dallo stesso, saranno tenuti al pagamento di tale contributo per recarsi alle urne ed esercitare il diritto di voto previsto dalla Costituzione. Si chiede pertanto “quali iniziative il Ministro intenda intraprendere affinché non venga limitato l’esercizio del diritto di voto da parte degli italiani iscritti all’Aire del Comune di Venezia nel caso in cui non si trovino in una delle fattispecie di esenzione o esclusione del contributo di accesso alla città antica di Venezia” e “quali iniziative intenda intraprendere per tutelare l’accesso alla città antica ai medesimi cittadini e ai loro familiari, iscritti o meno all’Aire. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform