direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

INPS, Cassa Integrazione Guadagni: ad aprile 2024 autorizzate 38,1 milioni di ore  (-4,5% rispetto a marzo 2024)

SOCIETA’

 

ROMA – L’Inps informa che le ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate nello scorso mese di aprile sono state 38,1 milioni, il 4,5% in meno rispetto al precedente mese di marzo (39,9 milioni). I settori maggiormente coinvolti sono l’industria metalmeccanica, tessile e delle costruzioni (nel Nord Italia) e quello industria della trasformazione delle pelli, del cuoio e delle calzature (nel Centro e Sud Italia). Si registra un incremento su base annuale della Gisg per “Solidarietà”, concentrata sempre nell’industria metalmeccanica.

Per quanto riguarda il dettaglio delle singole tipologie di intervento, si evidenzia quanto segue:

CIG ordinaria: Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate ad aprile 2024 sono state 24,9 milioni. Nel precedente mese di marzo 2024 erano state autorizzate 24,6 milioni di ore: di conseguenza, la variazione congiunturale è del +0,9%.

CIG straordinaria: Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate ad aprile 2024 è stato pari a 11,7 milioni (di cui 7,8 per solidarietà). La variazione congiunturale rispetto al mese precedente è pari a -14,0% (13,6 milioni di ore a marzo 2024).

CIG in deroga: Gli interventi in deroga registrano valori assoluti residuali: nel mese di aprile 2024 sono stati pari a 683mila ore, mentre nel mese precedente erano pari a 631mila.

Fondi di solidarietà: Il numero di ore autorizzate ad aprile 2024 nei fondi di solidarietà è pari a 0,7 milioni e registra un decremento del -18,5% rispetto al mese precedente. Interessante notare come, su base annuale, poiché nel mese di aprile 2023 le ore autorizzate erano state 1,1 milioni, la variazione tendenziale è del -32,4%. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform