direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro annuale EL PAcCTO a Panama dall’8 al 12 novembre 2021

RETE DIPLOMATICA

Tema dell’incontro “Le finanze del crimine organizzato: quali effetti producono e come combatterle”

PANAMA – Si è tenuto al Panama, dall’8 al 12 novembre, l’incontro annuale di El PAcCTO, il programma di assistenza tecnica ai paesi dell’America Latina, istituito nel 2017 e finanziato dall’Unione Europea del quale l’Italia, per il tramite dell’IILA, coordina il pilastro relativo alla cooperazione nel settore penitenziario.

All’incontro, dal tema “Le finanze del crimine organizzato: quali effetti producono e come combatterle” hanno preso parte oltre 150 rappresentanti di istituzioni di giustizia e sicurezza europee e latinoamericane, per rafforzare la cooperazione internazionale nella lotta contro la criminalità organizzata transnazionale.

Per l’Italia il Consigliere Giovanni Tartaglia Polcini, Coordinatore della cooperazione nel settore penitenziario e attuale Presidente del Gruppo di lavoro anticorruzione del G20, ha guidato una delegazione composta da rappresentanti della magistratura e delle forze di polizia, intervenuti negli otto tavoli tecnici. Presente, in qualità di esperto, anche il Consigliere Lorenzo Salazar Vice Presidente del gruppo Anticorruzione dell’OCSE.

Al termine della settimana è stata adottata la Dichiarazione di Panama, che riflette la preoccupazione dei Paesi partecipanti per un “fenomeno che sta acquisendo proporzioni preoccupanti in tutto il mondo e che richiede un cambio di strategia e risposte propositive, coordinate e innovative che travalichino i confini, costituite attraverso un dialogo costruttivo e un’efficace cooperazione tra diversi attori”.

Nell’ambito dell’incontro è stato istituito a Panama un Comitato Tecnico Interistituzionale (CTI), per coordinare le diverse autorità centrali panamensi di cooperazione internazionale nella lotta al crimine organizzato. All’atto di firma del CTI hanno preso parte la Ministra di Governo Janina Tewaney, il Procuratore Generale Javier Jaraballo, il Presidente della Corte Suprema di Giustizia Luis Ramon Fabrega e il Capo Delegazione UE Chris Hoornaert, accompagnato dall’Ambasciatore Fabrizio Nicoletti e gli altri Capi Missione europei accreditati a Panama, a testimonianza dell’impegno condiviso a livello comunitario per  rafforzare, a Panama e nella regione, la lotta alla corruzione e al crimine organizzato transnazionale.

Nella settimana di lavoro la Delegazione italiana ha avanzato nella pianificazione delle attività in programma per il 2022. L’incontro di Panama ha consentito lo sviluppo del negoziato per la Team Europe Initiative in materia di Giustizia e Sicurezza (TEI J&S). Detta azione definirà l’uso  dei fondi del nuovo ciclo di programmazione della UE in favore dell’America Latina e dei Caraibi. L’Italia avrà un ruolo chiave in questa attività di assistenza tecnica multilaterale valorizzando il lavoro svolto anche attraverso IILA in un settore cruciale per il rafforzamento della rule of law nella Regione. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform