direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro al Politecnico di Milano con l’ambasciatrice d’Italia negli Stati Uniti Mariangela Zappia

SOCIETA’

L’ambasciatrice ha evidenziato l’importanza, nell’attuale scenario geopolitico, della collaborazione scientifica e tecnologica tra Italia e Stati Uniti, centrale nella partnership tra i due Paesi

 

MILANO – Nei giorni scorsi il rettore del Politecnico di Milano, prof. Ferruccio Resta, ha ospitato presso l’Ateneo un incontro con l’ambasciatrice d’Italia negli Stati Uniti, Mariangela Zappia, cui hanno partecipato anche l’Università degli Studi di Milano La Statale, l’Università degli Studi di Milano – Bicocca, Humanitas University e l’Università Bocconi.

L’ambasciatrice Zappia ha evidenziato l’importanza, nell’attuale scenario geopolitico, della collaborazione scientifica e tecnologica tra Italia e Stati Uniti, centrale nella partnership tra i due Paesi.

Si è valorizzato l’incremento nel numero degli accordi tra primarie istituzioni dei due Paesi, quali quello siglato tra il Department of Energy (DOE), la National Science Foundation (NSF), l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e il MUR nell’ambito della Fisica fondamentale e, più recentemente, l’accordo tra NSF e MUR sull’intelligenza artificiale. Sono state valorizzate le collaborazioni in essere tra Atenei e Centri di ricerca di Italia e USA su settori quali le scienze della vita e le tecnologie della salute, le scienze di base, le scienze della terra e dell’ambiente e i domini tecnologici più innovativi.

In materia di alta formazione si è condivisa l’opportunità di intensificare la promozione del sistema universitario italiano negli Stati Uniti, con il coinvolgimento degli Atenei di entrambi i Paesi, delle Associazioni di Atenei USA e da parte italiana del MUR e della Conferenza dei Rettori (CRUI). Al centro della discussione anche l’opportunità di promuovere l’eccellente qualità della ricerca italiana negli USA e investimenti americani in settori di punta in Italia favorendo relazioni più intense con gli ecosistemi innovativi degli Stati Uniti. In questo contesto l’Ambasciatrice ha menzionato l’apertura a San Francisco di Innovit, il primo “Innovation and Culture Hub” italiano all’estero, quale risorsa cruciale per promuovere la ricerca traslazionale e l’innovazione, con l’offerta di servizi qualificati in uno degli ecosistemi più competitivi del pianeta. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform